Messina: installato al porto un nuovo sistema di tracciamento delle merci pericolose

Nuovo sistema per tracciare le merci pericolose al porto di Messina

porto messinaIl sottosegretario al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Simona Vicari, questa mattina è stato a Messina per l’inaugurazione al Porto di una struttura dedicata al monitoraggio e al controllo operativo e amministrativo del trasporto delle merci pericolose. La struttura è stata realizzata dall’autorità Portuale di Messina in collaborazione con UirNet, nell’ambito del Pon Reti e Mobilità 2007-2014 e si tratta di una Sala Controllo centralizzata per la gestione di un Intelligent Transport System dedicato al monitoraggio e al controllo operativo e amministrativo del trasporto delle merci pericolose. ”Grazie a questo nuovo e innovativo sistema il Porto di Messina sarà dotato di una piattaforma che permetterà il monitoraggio e il tracciamento dei flussi di merci pericolose con la conseguente possibilità di garantire maggiore sicurezza e mitigare il rischio relativo al transito dei veicoli”. ”Tuttavia – aggiunge – per svolgere appieno tale ruolo, una tecnologia di questo tipo richiede che l’intero territorio, con i diversi sistemi infrastrutturali che lo innervano, lavorino in sinergia affinché le scelte si integrino entro scenari condivisi: solo così saremo in grado di rafforzare e garantire al massimo una gestione efficace dei rischi, evitando il limite rappresentato da una parcellizzazione dell’intervento“. “Questo intervento - prosegue Vicari - rafforza sensibilmente l’azione della PA, identificando con precisione gli elementi per la stesura della mappa dei rischi sul territorio e migliorando gli standard di logistica tramite il supporto in favore dei trasportatori con indicazioni efficaci sulle modalità di trasporto merci pericolose“.