Messina, gli armatori boicottano Tremestieri? Dopo Ferlisi, anche Pino mette nel mirino i Franza

L’assessore chiede conto dell’aumento dei mezzi pesanti in città. Intanto si attende il via libera per il dragaggio nel porto della zona sud

tremestieri fondoDoveva essere un intervento lampo, invece il dragaggio di Tremestieri, indispensabile per sanare gli effetti dell’ultima sciroccata di febbraio, si sta rivelando più complicato del previsto. A bloccare le operazioni sono, come sempre, i cavilli burocratici. La speranza è che in giornata possa arrivare il via libera da Palermo, per ovviare i problemi e ripristinare l’ordinarietà nel traffico marittimo.

Non sono mancati però, nelle scorse ore, gli accenti polemici, con l’assessore Sebastiano Pino che ha puntato l’indice contro Comet, Capitaneria e Autorità Portuale chiedendo conto della presenza invasiva dei mezzi pesanti nel centro cittadino. In questo quadro l’esponente della Giunta ha voluto evidenziare il clima ostativo delle compagnie di navigazione, come denunciato nei giorni scorsi dal comandante della Polizia Municipale Calogero Ferlisi, chiedendo come si stia procedendo per far rispettare l’ordinanza sindacale.