Messina, fallimento Caleca: 4 rinvii a giudizio

L’accusa è di bancarotta fraudolenta preceduta da falso in bilancio

guardia-di-finanzaIl processo sul fallimento della Caleca Italia Srl partirà ufficialmente il prossimo 8 luglio e vedrà sfilare, sul banco degli imputati, Gaetano Caleca, la moglie Rossanna Alessandra Giacalone, Maria Giuseppa Scarpulla e Rolando Bencini. I capi d’accusa concernono la bancarotta fraudolenta e il falso in bilancio dell’azienda di ceramiche, reati denunciati dalla Guardia di Finanza che notò – nelle sue operazioni investigative – la distrazione d’importanti risorse dal patrimonio societario e la cessione di un ramo dell’azienda ad un prezzo non adeguato.