Messina, di nuovo in piazza: i sindacati contro la Fornero

Alla mobilitazione nazionale parteciperanno anche Cgil, Cisl e Uil provinciali. Domani la presentazione delle iniziative in agenda

sindacati messina segretariCambiare le pensioni, dare largo ai giovani. Si terrà anche a Messina la mobilitazione generale nazionale e unitaria di Cgil, Cisl e Uil per chiedere la modifica della legge Fornero sull’accesso alla pensione.

La piattaforma unitaria, approvata dagli esecutivi nazionali di Cgil, Cisl e Uil, chiede modifiche sostanziali al sistema previdenziale così come delineato per ultimo dalla manovra Fornero e pone il problema sia delle pensioni future dei giovani e delle donne, per i quali è necessario ricostruire un quadro di solidarietà, sia dei lavoratori prossimi al pensionamento che hanno bisogno di vedersi riconosciute flessibilità in uscita e pensione anticipata a 41 anni di contributi senza aggancio automatico all’attesa di vita.

La giornata di mobilitazione è prevista in tutta Italia per il prossimo sabato 2 aprile e anche a Messina si terrà una manifestazione che vedrà coinvolti i lavoratori di tutti i settori.

Per illustrare i temi, le rivendicazioni, il programma e il percorso della manifestazione, i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil di Messina - Lillo Oceano, Tonino Genovese e Carmelo Catania – incontreranno i giornalisti in una conferenza stampa che si terrà domani, mercoledì 30 marzo alle ore 10.30 presso la sede della Cgil Messina in via Peculio Frumentario.