Messina, baby pusher colto sul fatto: vendeva marijuana a 19 anni

Il giovane fermato dalla Polizia a Piazza Municipio: 46 dosi nella sua camera da letto

foto marijuanaSeduto su una panchina di piazza Municipio a confezionare dosi di marijuana, così gli agenti delle Volanti, in servizio di controllo del territorio, hanno sorpreso Fabrizio Carcione, 19enne messinese.

Il giovane, immediatamente fermato e perquisito, è stato trovato in possesso di quattro involucri contenenti marijuana e di una banconota da 20,00 euro. Inoltre, sulla panchina in cui era seduto sono stati rinvenuti un pacchetto contenente altra sostanza ed un trita erba. La successiva perquisizione presso l’abitazione del giovane ha permesso di rinvenire altresì, celati nella camera da letto, altra sostanza stupefacente (46 dosi), un bilancino di precisione ed un rotolo di carta stagnola.

Dagli accertamenti effettuati dai poliziotti è emerso che lo stesso poco prima aveva consegnato a due ragazze, di cui una, successivamente verificato, minorenne, una dose di droga, ottenendo in cambio una banconota di 20,00 euro.

Il 19enne incensurato, è stato arrestato in flagranza per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, aggravato inoltre per averla ceduta a persona minore degli anni diciotto. Su disposizione del Sostituto procuratore della Repubblica, dr. Roberto Conte, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato stamani con rito direttissimo.

[foto d'archivio]