Messina: arrestata una 48enne calabrese per evasione dagli arresti domiciliari

Messina: la donna si trovava nei pressi di un supermercato

Fiorello MariaNella mattinata di sabato 5 marzo 2016, durante un servizio di controllo del territorio, una pattuglia dei carabinieri della Stazione di Messina Gazzi ha tratto in arresto Maria FIORELLO, pregiudicata nata a Reggio Calabria ma residente a Messina, classe 1967.

La donna, che è sottoposta agli arresti domiciliari dall’agosto 2015 per i reati di porto di oggetti atti ad offendere, violenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali e che, nel settembre 2015, si era già resa responsabile di un’evasione, venendo anche in quell’occasione arrestata dai carabinieri, stamattina si trovava tranquillamente nei pressi di un supermercato cittadino, quando è stata notata e bloccata dai militari dall’Arma.

Maria FIORELLO è stata quindi tratta in arresto nella flagranza del reato di evasione e, nella stessa giornata, è stata sottoposta al rito direttissimo, durante il quale l’arresto è stato convalidato e la donna ha chiesto i termini a difesa. Nuovamente sottoposta alla misura degli arresti domiciliari, dovrà presentarsi davanti al giudice il 14 marzo 2016, data alla quale è stata fissata l’udienza.