Melito P.S. (Rc): sabato la presentazione delle Poesie del Prof. Giuseppe Oreto

poesiaLa Fidapa  melitese,presieduta da Giulia Carerj,presenta , Sabato 19 marzo alle ore 17.00  nella Sala Conferenze di Via del Fortino, le Poesie  del  Prof. Giuseppe Oreto ,noto e apprezzato Cardiologo,Professore universitario ,  Direttore della Scuola di Specializzazione in Cardiologia dell’Università di Messina e Direttore dell’Unità operativa complessa di terapia cardiologica intensiva ed interventistica del  Policlinico Universitario di Messina, autore di numerose pubblicazioni scientifiche tra cui due trattati di Elettrocardiografia adottati in quasi tutte le Università italiane. Da tempo il Professore Oreto coltiva l’amore per la poesia, ma solo di recente ha rivelato i propri scritti, pubblicando “FIGURE OMBRE BAGLIORI” Miano Editore, Milano 2011, “LE VOCI DEL CUORE” GBM Messina 2012 e “ DOMINA DONNA DONO “ Genesi Editore 2014. Le raccolte di poesie di Giuseppe Oreto si caratterizzano per sensibilità, delicatezza e celano, dietro un’apparente semplicità espressiva, una notevole maestria letteraria. Il centro tematico è l’Amore, per la donna, musa ispiratrice e fonte di luce  ma , nello stesso tempo, una donna reale e  per i suoi pazienti ai  quali ha dedicato “LE VOCI  DEL CUORE”. La manifestazione, intervallata dalla lettura di poesie a cura delle socie Fidapa Tosca Pizzi, Alessia Logorelli, Fortunata Mandica e Francesca Pensavalle ed accompagnata dalle melodie di Heitor Villa Lobos, Franco Cutrupia alla chitarra,si aprirà  con i saluti  della Presidente della Fidapa Giulia Carerj e del Sindaco di Melito PS Giuseppe Meduri. Coordinerà Giosy Carerj, Socia Fidapa. Relazioneranno   Elio Stellitano, Direttore U.O.C. di Medicina interna dell’Ospedale T.Evoli e  Matteo Durante Professore Ordinario di Letteratura Italiana dell’Università degli Studi  di Messina. L’evento è   patrocinato dal Comune di Melito Porto Salvo, inserito negli Stati Generali della Cultura della Provincia di Reggio Calabria e nelle manifestazioni per il centenario dell’Ospedale Tiberio Evoli.