Maltempo al Sud, il ciclone “Doris” è arrivato sullo Jonio: situazione critica in Calabria [LIVE]

Maltempo, ancora allerta al Sud per le condizioni meteo avverse provocate dal transito del ciclone “Doris”: picchi di oltre 120mm nell’alta Calabria jonica, è la zona più colpita da questo peggioramento

Ciclone-Doris1-640x418E’ profondo 1003hPa e si trova nel mar Jonio il ciclone “Doris”, che continua a a colpire in modo pesante il Sud Italia con forti piogge non solo in Basilicata, Calabria e Sicilia, ma anche in molte località di Puglia, Molise e Campania. La situazione più critica in Calabria dove nella notte alla Sala Operativa della Protezione Civile regionale è pervenuta una segnalazione di rischio esondazione di un affluente del Fiume Neto in località Campo Denaro al confine tra i comuni di Santa Severina e Caccuri, a ridosso di edifici e della Ss107. Allertati dalla Protezione civile regionale i sindaci Giordano e Caligiuri. La situazione è costantemente monitorata.

Tra ieri e stamattina le precipitazioni più intenscalabria-frana-01-300x180e hanno interessato proprio l’alta Calabria Jonica: Oriolo 121mm, Cerenzia 96mm, Capo Spulico 77mm, Albidona 76mm, Savelli 74mm, Villapiana Scalo 69mm, Crucoli 66mm. Già ieri si erano verificate frane, inondazioni e smottamenti in molte località regionali.

Ancora maltempo nelle prossime ore, ma ormCNMC_LAM_201603130900_ITALIA_IRLI@@@@_@@@@@@@@@@@@_@@@_000_@@@@-300x225ai il peggio è passato: avremo ancora dei temporali soprattutto nelle zone joniche di Calabria e Basilicata, piogge anche in Sicilia, Puglia, Campania, Abruzzo e Molise. Nevica sull’Appennino a quote appena superiori ai 1.000 metri di altitudine. Attenzione soprattutto nelle zone già colpite da piogge torrenziali negli ultimi giorni. Domani inizierà la settimana che ci porterà all’equinozio di primavera, e sarà ancora una volta una settimana caratterizzata dal maltempo con forti piogge, temporali e freddo in tutt’Italia. Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: