Le scuole calabresi accettano la sfida dell’internazionalizzazione

scuolaGiovedì 10 marzo 2016, nella splendida cornice del Albergo, in via Fata Morgana, verrà siglato l’Associazione Onlus Intercultura, nella persona di Relazioni con le Istituzioni Educative. L’accordo, sottoscritto in base a specifico protocollo d’intesa, mira a internazionalizzazione delle scuole sul territorio calabrese distinte di invio all’estero dei nostri giovani La scuola capofila della Rete Promos(s)i ( Liceo delle scienze umane e linguistico “Tommaso Gullì” Santi, incoraggia e guida da anni, il fenomeno vera risorsa per la crescita e della comunità scolastica e “Gullì”, considerata dapprima con i volontari del partecipata ai responsabili regionali e nazionali dell’associazione omologare e favorire le buone pratiche che devono l’estero. Una risposta concreta per rispondere attivamente al che intende aiutare i giovani a studiare all’estero per dare loro conoscenze e competenze per competere sul mercato del lavoro, incoraggiarli a studiare nelle università di tutta istruzione e formazione. La Rete Promos(S)i, già avviata in altre 7 poste dalle esperienze internazionali di studio cittadinanza globale, radicati nella storia centenaria di Intercultura, e distintivi della connota la scuola del terzo millennio, il Tommaso Gullì dialogo con le Istituzioni scolastiche già attive con fenomeno considerato. La regione ha risposto positivo e le  cinque province hanno manifestato l’intento di voler aderire alla rete volontà siglando il Protocollo d’intesa, il prossimo 10 marzo L’esigenza crescente dei nostri giovani di poter vivere esperienze di studio in altri paesi trait d’union tra le scuole aderenti e consentirà alle stesse di affrancarsi da dannosi pregiudizi inerenti alla valutazione delle stesse. Considerare il valore esperienziale dei soggiorni all’estero i giovani durante tali percorsi, sono fattori che consentiranno agli operatori scolastici di abbandonare ogni forma di autoreferenzialità e di rigidità.

Inaugurazione della rete di scuole Promos(s)i della CSCUOLA:STUDENTI IN CLASSE E GENITORI FUORI DALLA SCUOLA.ATT.PEREGO - SCUOLA ELEMENTARE DI VIA NOE - Fotografo: FOTOGRAMMAalabria, con il sostegno di Intercultura, per aiutare gli studenti italiani a diventare più europei , nella splendida cornice delle Officine Miramare di Reggio Calabria verrà siglato un accordo di rete tra l’USR della Calabria nella persona di Flaminia Bizzarri, responsabile nazionale Intercultura per le L’accordo, sottoscritto in base a specifico protocollo d’intesa, mira a promuovere l territorio calabrese, nonché la mobilità studentesca all’estero dei nostri giovani e di accoglienza degli studenti provenienti da altri paesi a Rete Promos(s)i (ossia Progetti di mobilità studentesca internazionale Liceo delle scienze umane e linguistico “Tommaso Gullì” di Reggio Calabria, il cui D.S., prof. dott. Alessandro De il fenomeno della mobilità studentesca nel Liceo da lui diretto della comunità scolastica e dell’intero territorio. La necessità di fare rete, i volontari del Centro locale di Intercultura di Reggio Calabria e nazionali dell’associazione, è derivata, soprattutto, omologare e favorire le buone pratiche che devono accompagnare il fenomeno crescente Una risposta concreta per rispondere attivamente alla terza iniziativa prioritaria del intende aiutare i giovani a studiare all’estero per dare loro conoscenze e competenze per competere sul el lavoro, incoraggiarli a studiare nelle università di tutta Europa e migliorare in generale 7 Regioni d’Italia, costituisce il mezzo per fare fronte alle poste dalle esperienze internazionali di studio. Ragionando secondo criteri di flessibilità e di educazione alla cittadinanza globale, radicati nella storia centenaria di Intercultura, e distintivi della illennio, il Tommaso Gullì ha avviato, sull’intero territorio della Calabria, forme di dialogo con le Istituzioni scolastiche già attive con l’associazione, estese anche ad altri istituti sensibili a La regione ha risposto positivamente all’appello, ben 32 sono, in effetti, che hanno manifestato l’intento di voler aderire alla rete e che rappresenteranno questa chiara il prossimo 10 marzo, a Reggio Calabria. L’esigenza crescente dei nostri giovani di poter vivere esperienze di studio in altri paesi tra le scuole aderenti e consentirà alle stesse di affrancarsi da dannosi pregiudizi inerenti alla Considerare il valore esperienziale dei soggiorni all’estero, valutare per competenze, sostenere i giovani durante tali percorsi, sono fattori che consentiranno agli operatori scolastici di abbandonare ogni à e di rigidità, facendo comprendere loro, sempre meglio, che il valore della cultura non Liceo T. Gullì . Inaugurazione della rete di scuole Promos(s)i della Calabria, con il sostegno di Intercultura, per aiutare gli studenti italiani a diventare più europei di Reggio Calabria, già Grande l’USR della Calabria, 32 scuole calabresi e , responsabile nazionale Intercultura per le promuovere i processi di la mobilità studentesca, nelle due fasi provenienti da altri paesi. nternazionale di qualità) sarà il D.S., prof. dott. Alessandro De nel Liceo da lui diretto, ritenendolo una La necessità di fare rete, espressa dal Centro locale di Intercultura di Reggio Calabria, e, in seguito, , soprattutto, dalla volontà di cente degli scambi con la terza iniziativa prioritaria del piano Europa 2020 intende aiutare i giovani a studiare all’estero per dare loro conoscenze e competenze per competere sul Europa e migliorare in generale i livelli di fronte alle continue sfide Ragionando secondo criteri di flessibilità e di educazione alla cittadinanza globale, radicati nella storia centenaria di Intercultura, e distintivi della facies che sempre più ha avviato, sull’intero territorio della Calabria, forme di l’associazione, estese anche ad altri istituti sensibili al sono, in effetti, le scuole delle rappresenteranno questa chiara L’esigenza crescente dei nostri giovani di poter vivere esperienze di studio in altri paesi costituirà, pertanto, il tra le scuole aderenti e consentirà alle stesse di affrancarsi da dannosi pregiudizi inerenti alla , valutare per competenze, sostenere adeguatamente i giovani durante tali percorsi, sono fattori che consentiranno agli operatori scolastici di abbandonare ogni che il valore della cultura non ha confini geografici né limiti. Apprendere, sotto qualsiasi cielo, è sempre possibile quando la propensione personale è di apertura verso l’altro che cammina con noi, che ci affianca ed è portatore di valori e di cultura altra. Valutare queste forme di apprendimento non del tutto convenzionali, che esulano dalla dettagliata conoscenza di programmi disciplinari, non sempre è facile, soprattutto se il metro di giudizio rimane ancorato a logiche vetuste entro le quali ci si rifugia, non intravedendo alternative. In rete, ogni visione si allarga e la contaminazione positiva, fondata sul dialogo equilibrato, si diffonde e genera nuove prospettive. La logica della rete è fondata sulla promozione ulteriore della cittadinanza attiva, avente spessore locale e globale assieme, ma è anche fondata sulla sconfitta della paura e sul valore crescente della pace. Fare rete per Intercultura vuol dire far dialogare 60 Paesi di tutto il mondo, per la scuola calabrese significa aprirsi al confronto diretto sul territorio e potenziare la propria capacità di essere scuola internazionale.

Per maggiori informazioni, contattare Caterina Maria Marra, docente e volontaria del Centro locale di Intercultura di Reggio Calabria, all’indirizzo e-mail f.carac@virgilio.it

L’elenco delle scuole aderenti alla rete Promos(s)i della Calabria:

Liceo delle scienze umane e linguistico “Tommaso Gullì” di Reggio Calabria IPSIA “A.M. Barlacchi” – Crotone Liceo “G.V. Gravina” – Crotone Liceo scientifico “Filolao” – Crotone Liceo statale “E.Fermi” – Catanzaro IPSSCEOA “L.Einaudi” – Lamezia Terme ITE “V.De Fazio” – Lamezia Terme Liceo “F. Fiorentino” – Lamezia Terme Liceo scientifico “G.Galilei”- Lamezia Terme IIS “Quasimodo-Serra” L.A. – Cosenza Liceo classico “B.Telesio”- Cosenza Liceo scientifico “E.Fermi” – Cosenza Liceo statale “V.Capialbi” – Vibo Valentia Liceo scientifico “G.Berto” – Vibo Valentia IPSEO “E.Gagliardi” – Vibo Valentia IIS “N.De Filippis” – Vibo Valentia Campus “San Vincenzo de’ Paoli” – Reggio Calabria Convitto Nazionale“T.Campanella – Reggio Calabria Liceo artistico “Preti-Frangipane”–Reggio Calabria Liceo classico “T.Campanella” – Reggio Calabria Liceo scientifico “L. da Vinci” – Reggio Calabria Liceo scientifico “A.Volta” – Reggio Calabria ITE “R. Piria” – Reggio Calabria ITG “A.Righi” – Reggio Calabria ITT ”Panella-Vallauri” – Reggio Calabria IIS “Nostro-Repaci” – Villa S.Giovanni (RC) Liceo scientifico “E. Fermi”- Bagnara Cal.(RC) Liceo “C.Alvaro – Palmi (RC) Liceo scientifico “M.Guerrisi” – Cittanova (RC) Liceo “G.Rechichi” – Polistena (RC) IIS “Oliveti-Panetta” – Locri (RC) Licei“G.Mazzini” – Locri (RC)