La reggina Francesca Spanti si fa onore agli interregionali di Fucecchio

Francesca Spanti durante l'esercizio al nastroÈ indiscutibilmente la ginnasta più rappresentativa di tutto il movimento calabrese e e al campionato interregionale di specialità di ginnastica ritmica (zona centro/ovest, centro/est, sud) svoltosi a Fucecchio lo scorso week end, Francesca Spanti non ha deluso le attese. L’atleta reggina, tesserata con la società Restart, ha ben figurato in terra fiorentina, piazzandosi al nono posto al nastro (punteggio 10,200) e al decimo alla palla (punteggio 10,100) nella categoria senior. Due risultati di assoluto rilievo, visto l’elevato spessore tecnico della gara e la presenza delle migliori ginnaste italiane di tutto il centro/sud, isole comprese. Alla kermesse fiorentina, organizzata dalla Polisportiva “Stella Rossa” di Castelfranco di Sotto, in collaborazione con Fgi e Coni, hanno infatti partecipato oltre trecento atlete, richiamando nella città di Montanelli tanti tecnici e osservatori che hanno riempito i loro taccuini per annotare le performance delle giovani e talentuose ginnaste in competizione. La Spanti, già pluricampionessa a livello junior, anche tra le senior sta dunque confermando la propria leadership a livello regionale, palesando freddezza da veterana e nessun timore reverenziale al cospetto delle blasonate e smaliziate avversarie. È già alla terza partecipazione consecutiva agli interregionali di specialità dopo quelle di Rosignano nel 2014 e Lanciano nel 2015. A Fucecchio era accompagnata dalla direttrice tecnica Restart, Marilena D’Arrigo, raggiante per il risultato ottenuto dalla sua pupilla. “Sapevamo che il livello di competitività della manifestazione era eccelso – ha detto la prof.ssa D’Arrigo – ma Francesca è riuscita a piazzarsi ugualmente fra le prime dieci in entrambe le specialità alle quali ha partecipato. Segno inequivocabile questo di un percorso di crescita costante che vede la nostra atleta ai vertici del panorama ginnico nazionale. Sono certa che in futuro ci regalerà ancora grandi soddisfazioni”.