In Calabria il Seminario per lo Sviluppo delle Aree Interne

Aree interneSi terrà presso al Liceo “L. Costanzo” Decollatura Mercoledì 23 marzo alle ore 10:00 presso l’Auditorium del Liceo Scientifico di Decollatura il ciclo di conferenze e dibattiti sulla strategia nazionale per le aree interne e nello specifico sulle opportunità per l’Area pilota del Reventino – Medio Savuto che comprende 14 comuni a cavallo tra le due province di Catanzaro e di Cosenza., in collaborazione con gli Istituti Comprensivi di Serrastretta-Decollatura, Soveria Mannelli-Carlopoli e l’Onnicomprensivo di Bianchi-Scigliano. Nell’ultimo ventennio tutte le aree interne delle regioni italiane, comprese quelle settentrionali, sono state soggette a veri e propri smottamenti demografici causate dal trasferimento soprattutto delle nuove generazioni verso le grandi città dove sono maggiormente disponibili opportunità lavorative, servizi sanitari e scolastici, comodità di trasporto. Con la crisi demografica le Aree interne si sono impoverite sempre di più in termini di servizi, di ricchezza e di opportunità lavorativa innescando un processo a spirale che ha portato molte aree interne, soprattutto del Nord, a perdere anche più della metà della loro popolazione. Nel corso del 2015 su parere tecnico della Commissione nazionale del DPS la Giunta regionale della Calabria ha individuato il Reventino – Medio Savuto “area pilota” per l’elaborazione di una strategia d’area orientata allo sviluppo locale. Tra le quattro Aree interne calabresi la scelta è caduta su quella del Reventino – Medio Savuto per la qualità del “tessuto imprenditoriale”, lo “spirito associativo” manifestato dai Comuni e l’”offerta formativa innovativa” delle scuole che vi operano. In particolare le Scuole del territorio vogliono contribuire alla strategia per lo sviluppo locale facilitando il dialogo tra gli attori e i protagonisti territoriali, la progettazione partecipata multilivello, la manifestazione delle vocazioni territoriali, il senso di appartenenza, lo sviluppo delle competenze d’area e la crescita del tessuto imprenditoriale. Dopo i saluti istituzionali dei dirigenti scolastici Maria Angela Bilotti, Margherita Primavera e Roberta Ferrari, il DS Antonio Caligiuri modererà il dibattito tra il Dott. Paolo Praticò, Dirigente generale del Dipartimento per la programmazione comunitaria della Regione Calabria, il prof. Francesco Aiello, ordinario di economia politica dell’UNICAL e fondatore di OpenCalabria e il prof. Florindo Rubbettino, titolare della Rubbettino Editore di Soveria Mannelli e docente dell’Università del Molise.