Gioiosa Marea, mobilitazione per lo svincolo: al via la raccolta firme

L’idea di realizzare l’infrastruttura è tornata all’ordine del giorno dopo gli smottamenti della scorsa settimana: i residenti lavorano ad una petizione

franaLa proposta di Nello Musumeci per uno svincolo autostradale a Gioiosa Marea attira consensi: l’idea, già ventilata in passato da altre forze politiche, è fortemente caldeggiata dalla popolazione interessata, la quale vedrebbe con favore una delibera che procedesse nella direzione agognata. L’idea che in presenza di continui smottamenti la comunità possa rimanere isolata, con tutto ciò che ne consegue in termini di emergenza-urgenza sotto il profilo sanitario, viene considerata intollerabile dai residenti. Per questa ragione è partita una raccolta firme per presentare alle istituzioni competenti (Ministero, Regione, Cas e Anas) una petizione che non lasci alcun dubbio sulla volontà del paese di beneficiare della nuova infrastruttura. Essa dovrebbe sorgere sul torrente Zappardino.