Firmata una convenzione per il teleconsulto neurochirurgico tra l’Asp di Crotone e l’Ao “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro

GIOIAOSPEDALEFOTOI Commissari straordinari dell’Asp di Crotone, Sergio Arena, e dell’Ao “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro, Giuseppe Panella, hanno firmato, questa mattina, nella sede della “Cittadella” regionale, una convenzione, con durata triennale, per il teleconsulto neurochirurgico tra le due Aziende. Erano anche presenti – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta regionale – il Dirigente generale del dipartimento “Tutela della Salute” Riccardo Fatarella, il Delegato del Presidente  per la sanità  Franco Pacenza ed i primari ospedalieri Domenico Bosco di Crotone ed Antonio Veraldi di Catanzaro. “E’ assai significativa – ha detto Pacenza – la cooperazione tra le Aziende, quale strumento strategico per una sinergia che è sicuramente foriera di qualità e professionalità, oltre che di una migliore risposta alla domanda di salute dei cittadini. Per costruire un sistema sanitario regionale efficiente, c’è bisogno di più cooperazione tra i diversi attori. Lavoreremo nei prossimi mesi perché altre esperienze, come quella sancita tra Crotone e Catanzaro, si possano estendere tra gli “hub” calabresi e le altre strutture ospedaliere”. La finalità che la convenzione si prefigge è quella di definire la procedura per l’espletamento del teleconsulto neurochirurgico richiesto dall’U.O.C. di neurologia dell’Asp di Crotone alla U.O.C. di neurochirurgia dell’A.O. “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro. Il teleconsulto verrà svolto dagli specialisti aziendali dell’UOC di neurochirurgia dell’Ospedale “Pugliese-Ciaccio” in orario h24.