Ennesimo rinvenimento di armi e droga nel reggino: 2 arresti [NOMI, FOTO e DETTAGLI]

armi e drogaContinuano i servizi di controllo del territorio nella locride disposti dal Gruppo Carabinieri, finalizzati alla ricerca di armi e droga. Dopo il recente rinvenimento avvenuto nella vallata dell’Allaro, un altro colpo è stato messo a segno nel comprensorio tra Natile di Careri e San Luca. Infatti, all’esito di un controllo straordinario del territorio effettuato in collaborazione con lo Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria, i Carabinieri delle Stazioni di San Luca e Careri hanno tratto in arresto:

-        PIPICELLA Giuseppe, 69enne di Natile di Careri, trovato in possesso di 2 fucili calibro 12 di cui uno con matricola abrasa e  oltre 150 cartucce di vario calibro, abilmente occultati in due involucri rinvenuti in un fondo di sua proprietà uno un cespuglio e l’altro in una insenatura artificiale creata nel terreno;

-        PIPICELLA Girolamo Paolo, 59enne anch’egli di Natile di Careri, trovato in possesso di  1 fucile cal. 8 di produzione artigianale,  oltre 60 cartucce vario calibro e  3 chili di marijuana confezionata sottovuoto e suddivisa in 6 involucri di cellophane, rinvenuti in alcuni casolari di sua proprietà.

Tutto il materiale rinvenuto, in ottimo stato di conservazione, è stato sottoposto a sequestro mentre gli arrestati sono stati associati presso la Casa Circondariale di Locri a disposizione dell’A.G.

Pipicella Giuseppe
Pipicella Girolamo Paolo