Catanzaro, svolto il congresso regionale dei Giovani Democratici

bandiere-giovani-democratici1Si è svolto il congresso regionale dei Giovani Democratici al palazzo della provincia di Catanzaro, a cui hanno partecipato i giovani dem delegati di tutta la regione. A partecipare ai lavori congressuali dei giovani dem vi è anche il presidente della giunta regionale Mario Oliverio, l’assessore regionale Federica Roccisano, il capogruppo del Pd alla regione Sebi Romeo, e tanti altri ospiti. Dopo un importante e ricco dibattito sul futuro della Calabria, si è proceduto a votare il primo ordine del giorno che riguardava proprio l’elezione del segretario regionale, che ha visto la riconferma unanime di Mario Valente. Successivamente l’assemblea regionale ha votato il secondo ordine del giorno, che ha visto la nuova composizione della direzione regionale dei giovani democratici Calabria. Undici sono gli eletti iscritti alla federazione Reggina, tra giovani amministratori, rappresentanti universitari, rappresentanti degli studenti medi e dirigenti dei diversi circoli sulla provincia ; gli amministratori son ben due,  Giovanni Piccolo e Giuseppe Romeo rispettivamente dei comuni di Seminara e Sant’Alessio ; tanti rappresentanti dei diversi territori, tra cui Emanuele Gioffre’ di Bagnara, Salvatore Falleti di Taurianova e Maria Antonietta Priolo di Marina di Gioiosa Ionica; per i giovani universitari è presente invece Katia Tripodo e Lorenzo Marino rispettivamente iscritti alla facoltà di Scienze Politiche e di Scienze Infermieristiche presso l’Università  di Messina, Rocco Bevacqua e Giuseppe Martino iscritti rispettivamente alla facoltà di Architettura e di Ingegneria civile presso Università Mediterranea di Reggio Calabria; Francesco Nicolo’ rappresentante della consulta degli studenti ed il quindicenne Antonino Vazzana, il membro più giovane dell’intero organismo. Ad essere soddisfatto è il segretario provinciale dei Giovani Democratici di Reggio Calabria Alex Tripodi, che ha dichiarato ” abbiamo rinnovato la nostra fiducia rieleggendo Mario Valente, ringraziandolo per il prezioso lavoro di unità e di proposta politica svolto fino ad oggi. La sfida di nuova nuova generazione che scende in politica e che vuole rappresentare le istanze del centrosinistra – afferma Tripodi -  sarà quella di cambiare la nostra regione, partecipando in maniera attiva e propositiva all’azione che metterà in campo il presidente Oliverio e tutta la sua giunta. Auguro a tutti i neo eletti della federazione Reggina in direzione regionale un buon lavoro – conclude Tripodi – con il proposito di costruire una Calabria più giusta, bella e con più diritti.