Buon ottavo posto finale dell’associazione velica “Pasquale Chilà” alla regata nazionale 555 Fiv di Augusta

L'imbarcazione reggina protagonista in acque aretuseeLa prima tappa del circuito nazionale Fiv 555 svoltasi ad Augusta, nel meraviglioso scenario naturale del golfo Xifonio, ha evidenziato la crescita dei giovanissimi velisti appartenenti all’associazione velica “Pasquale Chilà” di Reggio Calabria. L’equipaggio in gara, composto da  Matteo Cola (timoniere), Milo Cutrupi (randista), Giulia Galante (addetto al fiocco) e Riccardo Lavino (addetto allo spinnaker) , ha ottenuto un brillantissimo e incoraggiante ottavo posto finale. Decisamente un buon risultato, essendo l’imbarcazione reggina alla prima esperienza assoluta nella classe Fiv 555 e, per di più, in un campo di regata tecnicamente molto impegnativo (12 nodi d’intensita, 110 la direzione con salti di vento e correnti). Cinque le prove previste in totale: nella prima i reggini si sono piazzati settimi, nella seconda si sono dovuti ritirare perché si è spezzata la drizza del fiocco, la terza prova non si è disputata per assenza di vento, mentre nella quarta e nella quinta hanno centrato rispettivamente il quarto e l’ottavo posto.     La regata, organizzata dall’Asd “Club Nautico Augusta” su delega della Federazione italiana vela, rappresentata nell’occasione dal presidente della VII zona Fiv Ignazio Florio Pipitone, ha registrato la presenza di circa 100 giovani velisti provenienti da tutta l’Italia. A fare la parte del leone nella classifica finale è stata l’associazione “Il Pontile” di Genova, che fra juniores e cadetti ha portato ben quattro imbarcazioni sui gradini più alti del podio. Enorme la soddisfazione della presidentessa del sodalizio reggino Paola Chilà, che ha seguito tecnicamente i propri allievi, capaci di regatare in maniera armoniosa e con grande affiatamento, nonostante fosse la loro “prima” tutti insieme. L’obiettivo adesso per il poker composto da Cola, Lavino, Cutrupi e Galante e quello di acquisire ulteriore esperienza nelle prossime regate per essere pronti a competere ai massimi livelli nel campionato italiano.