Allerta Meteo, rischio alluvioni lampo nella notte tra Sicilia e Calabria

Allerta Meteo, tre “mostri” temporaleschi al Sud: fenomeni estremi sui versanti jonici

Immagine2-640x459Tre violenti “mostri” temporaleschi stanno colpendo il Sud Italia: il primo è il più localizzato e sta colpendo da ore le zone joniche della Basilicata, nel materano, con piogge torrenziali ma circoscritte in una piccola area dove comunque si segnalano disagi per i fenomeni estremi. Il secondo è invece quello più esteso, e si trova al largo nel basso Jonio, tra Sicilia orientale e Calabria meridionale. E’ il “mostro” che nel pomeriggio ha colpito in pieno Siracusa, con picchi di 80mm di pioggia nell’hinterland della città jonica della Sicilia meridionale e violente grandinate. Adesso il “grosso” è in mare aperto, con tempeste di fulmini visibili dai litorali calabresi e siciliani, ma sta risalendo minacciosamente verso la Calabria con le prime forti piogge sul reggino.

Il terzo invece si trova tra il Canale di Sicilia e i settori più meridionali dell’isola: in serata si abbatterà sul ragusano e nuovamente nel siracusano, per poi risalire il mar Jonio. Tra stasera e domani le aree joniche del Sud verranno flagellate da piogge alluvionali, pochi giorni dopo il passaggio del ciclone “Doris” che ha colpito le stesse zone scaricando oltre 150mm di pioggia dopo lunghi periodi di siccità. Attenzione, domani, anche in Puglia e Basilicata dove potranno verificarsi fenomeni intensi, ma al momento preoccupano le criticità previste in nottata per la Calabria jonica, soprattutto per Catanzaro e Crotone, dove i fenomeni più violenti si verificheranno dopo le ore 03/04 della notte e insisteranno nella mattinata di domani. Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: