Allerta Meteo, arriva la nuova tempesta atlantica carica di piogge e nevicate: sarà un weekend di maltempo estremo

Allerta Meteo, un altro violento ciclone arriva sull’Italia nel weekend: forti temporali al Centro, piogge alluvionali e abbondanti nevicate al Nord, caldo scirocco al Sud. Tutti i dettagli

Immagine1-640x379E’ tornato a splendere il sole oggi su gran parte d’Italia, pur con le ultime precipitazioni residue al Sud: in pianura Padana sembra primavera con temperature che oscillano tra gli +11°C di Milano, Sondrio, Bergamo eParma e i +15°C di Verona passando per i +12°C di Torino, i +13°C di Bologna, Modena, Udine, Trento ePordenone e i +14°C di Padova, Ravenna e Treviso. Clima mite e soleggiato anche nelle Regioni tirreniche con +13°C a Roma, Firenze, Genova, Pisa e Savona: non a caso nominiamo queste città, che saranno le più colpite dal forte maltempo di domani, sabato 5 marzo.

La nuova tempesta in arrivo dall’Oceanimages3-300x218o Atlantico sta richiamando dal circolo polare Artico aria molto fredda verso l’Europa nord/occidentale (ben visibile nelle immagini satellitari dalle nubi frastagliate che si muovono verso sud), da dove nei prossimi giorni si estenderà anche sull’Italia e nel Mediterraneo occidentale, determinando un lungo periodo di freddo che si potrebbe rivelare – clamorosamente – addirittura il più freddo di tutta la stagione invernale, dopo un trimestre (dicembre-gennaio-febbraio) di eccezionali anomalie termiche positive.

L’arrivo del nuovo ciclone provocherà forte maltemEUMETSAT_MSG_RGB-airmass-westernEurope-300x210po già dalle prime ore di domani al Nord/Ovest, ma le temperature saranno basse e nevicherà fino a bassa quota, forse in Piemontepersino in pianura. Non è da escludere che si possa imbiancare anche Torino. La Liguria invece sarà colpita da forti temporali con nubifragi e grandinate. Ma il “clou” del maltempo sarà nel pomeriggio/sera quando la perturbazione si abbatterà sulle Regioni centrali tirreniche con forti temporali tra Toscana e Lazio, mentre al Nord i fenomeni si estenderanno al Nord/Est con nuove grandi nevicate sulle Alpi dove cadranno fino a 70–80cm di neve fresca nelle zone già sommerse nei giorni scorsi.

Attenzione alle piogportogruaro-4-300x225ge alluvionali tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, con picchi di 100mm in zone già “affogate” dalle piogge alluvionali. Attenzione soprattutto alla zona di Portogruaro, Cinto Caomaggiore, Latisana, Palazzolo Dello Stella, Azzano Decimo e altre aree al confine tra le province di Treviso, Venezia e Pordenone, dove si verificheranno le precipitazioni più abbondanti. Già ieri in questa zona si sono verificate inondazioni a causa dell’esondazione di numerosi corsi d’acqua: è da inizio febbraio che continua a piovere in modo incessante e abbondante in tutta l’area.

Attenzione anche ai forti venti di scirocco che soffieranno impetvento-sabato-ore-13-298x300uosi per tutto il giorno di domani dalla Sicilia (con Palermo che arriverà a +22/+23°C) all’alto Adriatico, ma soprattutto nel Tirreno con forti mareggiate sulle coste di Lazio, Toscana e Liguria. Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: