Aeroporto dello Stretto, via ai rimborsi dopo l’addio di Air Sud: ecco come richiederli

AIR SUD 1 (1)Sono state avviate dal Movimento dei Consumatori, le procedure per i rimborsi dei biglietti per i passeggeri di Air Sud. La compagnia aerea aveva preso in mano la gestione dell’dell’aeroporto di Reggio Tito Minniti e proponeva voli della compagnia charter olandese Denim Air. ”E’ durata poco più di due mesi l’avventura di Air Sud. Dopo l’annuncio fatto a dicembre scorso e l’inizio dei voli avvenuto nel mese di gennaio, è inaspettatamente arrivato l’avviso di chiusura: tutti i voli sono stati annullati, il sito del tour operator è stato messo off line (risulta “temporaneamente non disponibile”) e l’Enac (a causa di questa chiusura) ha revocato alla Sogas, la società di gestione dell’Aeroporto dello Stretto, la concessione per la gestione dell’aeroporto stesso”. “L’obiettivo di Air Sud era quello – prosegue la nota – di attirare flussi turistici in Calabria, un traguardo possibile solo attraverso sinergie tra le istituzioni ed i vari attori che operano nel settore del trasporto e dei viaggi. Dopo neanche tre mesi di attività (che in realtà non era andata male, grazie a voli realizzati a prezzi decisamente competitivi e convenienti), Air Sud ha tuttavia deciso di chiudere. La decisione risulta ormai ufficiale e definitiva. Sembrerebbe che la compagnia Denim Air, che collaborava con il tour operator reggino fornendo i velivoli, potrebbe decidere di rimanere e continuare autonomamente ad operare. Ma non si sa se, in che modo e da quando. Ciò che è certo è che al momento tutti i voli Air Sud sono annullati e che, pertanto, nulla si può fare se non chiedere il rimborso”. “Tutti coloro che hanno acquistato biglietti aerei da Air Sud – conclude il Movimento Consumatori – possono rivolgersi al Movimento Consumatori per ricevere assistenza ai fini del rimborso del biglietto, contattando lo sportello Mc di Torino al numero 011 5069546 oppure scrivendo a sosturista@movimentoconsumatori.it“.