A Reggio la presentazione del progetto “La bellezza salverà il mondo – Mosaici in carcere”

Mosaiciincarcerelocandinaevento21032016Presentazione del Progetto “La bellezza salverà il mondo – Mosaici in carcere” che si terrà lunedì 21 marzo 2016 alle ore 10:30 presso la Sala Monsignor Ferro del Palazzo della Provincia di Reggio Calabria – Piazza Italia. La bellezza salverà il mondo! Mosaici in Carcere. Un progetto di grande rilevanza sociale che riguarda la riabilitazione civica e lavorativa dei detenuti della Casa Circondariale di Reggio Calabria. L’iniziativa, promossa dalla Consigliera di Parità della Provincia di Reggio Calabria Daniela De Blasio e resa possibile grazie alla stretta collaborazione con la Direttrice della Casa Circondariale di Reggio Calabria Maria Carmela Longo, ha visto il coinvolgimento dei detenuti nella realizzazione di mosaici con materiale di risulta raffiguranti gli originali manufatti che si trovano a Kaulon e nella Villa Romana di Casignana. Le fedeli riproduzioni artistiche saranno presentate al pubblico il 21 marzo 2016 alle ore 10:30 presso la Sala Monsignor Ferro del Palazzo della Provincia di Reggio Calabria. La mostra delle opere rappresenterà anche l’occasione per discutere sul sistema riabilitativo dei detenuti, spesso, non considerato importante o essenziale poiché il carcere in Italia è visto soltanto come un ambiente destinato all’espiazione della pena mediante la sola reclusione e non come un istituto in cui ricrearsi una diversa identità sociale attraverso il lavoro che può far diventare il detenuto una vera e propria risorsa per il territorio e, soprattutto, può rappresentare l’occasione per iniziare una nuova vita. All’evento parteciperanno il Presidente della Provincia di Reggio Calabria, Giuseppe Raffa, il Sindaco della Città di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, l’Assessore Provinciale alla Cultura ed alla Legalità, Eduardo Lamberti Castronuovo, il Presidente del Tribunale di Reggio Calabria, Luciano Gerardis. Dopo l’apertura dei lavori affidata alla Consigliera di Parità Daniela De Blasio e alla Direttrice della Casa Circondariale di Reggio Calabria Maria Carmela Longo, relazioneranno il professore Daniele Castrizio dell’Università di Messina, il Direttore del Museo Nazionale della Magna Grecia Carmelo Malacrino, la Direttrice del Museo Archeologico di Locri e Kaulon Rossella Agostino, il funzionario della Soprintendenza Archeologica della Calabria Alfredo Ruga, la rappresentante dell’Associazione StudioArte Simona Lanzoni e il Direttore dell’Area Pedagogica Educativa della Casa Circondariale di Reggio Calabria Emilio Campolo. L’incontro sarà moderato da Paola Carbone, coordinatrice del progetto. L’incontro è patrocinato dalla Provincia di Reggio Calabria, dal Comune di Reggio Calabria, dal Ministero della Giustizia Dipartimento Amministrazione Penitenziaria e dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.