A Palmi (Rc) una manifestazione per protestare contro il degrado della città

Palmi (1)Nonostante il cattivo tempo, a Palmi oltre un centinaio di persone si sono avvicendate stamattina al gazebo allestito dal Circolo Armino in piazza Amendola. Una manifestazione organizzata per protestare contro il degrado della città, dal capoluogo alle zone turistiche della Tonnara, della Marinella, del Sant’Elia.  I manifestanti hanno chiesto, in particolare, la rimozione del blocco in cemento che doveva costituire la base di un monumento per il quale la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici ha dato parere contrario all’installazione nella Villa Mazzini, il giardino storico della città. Al termine, una delegazione del Circolo Armino è stata ricevuta dal procuratore capo della Repubblica di Palmi, dott. Ottavio Sferlazza, al quale è stata manifestata la viva preoccupazione dei cittadini di Palmi per le continue violazioni di legge e per i danni inferti a un territorio che nel paesaggio ha la sua ultima ricchezza.