A Crotone sbarcati 330 migranti

migranti a reggio (3)Sono in via di completamento, presso il Porto di Crotone, le operazioni di sbarco che hanno interessato 331 migranti soccorsi nel Canale di Sicilia, con interventi dei mezzi della Guardia Costiera e, successivamente, coordinati attraverso l’impiego della nave mercantile “Vento di Bora, indirizzata verso il porto di Crotone. Attese le particolari dimensioni dell’imbarcazione, le attività si sono concluse con il trasbordo, in sicurezza, avvenuto in rada, su un rimorchiatore utilizzato nei servizi portuali e fatto attraccare in banchina. Lo screening sanitario è stato curato dal locale SUEM 118 e sono stati quindi già pianificati i trasferimenti, sulla base del piano di riparto ministeriale, che prevede il trasferimento in strutture di accoglienza presenti nelle regioni Piemonte, Puglia e Lombardia. I migranti saranno temporaneamente ospitati presso il C.D.A./C.A.R.A. di Isola di Capo Rizzuto ai fini della pre-identificazione e, nei prossimi giorni, trasferiti nelle regioni sopraindicate. La Prefettura di Crotone ha coordinato le procedure per il primo soccorso e l’accoglienza, operate da personale del Comune di Crotone, delle Forze di Polizia, della Capitaneria di Porto, dell’Azienda Sanitaria provinciale, della Croce Rossa e della Misericordia.