Villafranca Tirrena (ME): 2 arresti per detenzione illecita di sostanze stupefacenti

Materiale sequestratoContinua senza sosta l’attività dei Carabinieri di Messina per il contrasto dei reati in materia di stupefacenti. Nella tarda serata di lunedì 15 febbraio 2016,a Villafranca Tirrena, infatti, nel corso di un servizio antidroga effettuato dai Carabinieri della Stazione di Saponara coadiuvati dai militari del Nucleo Radiomobile, è stato tratto in arresto in flagranza di reato MULFARI Vincenzo, classe 1996, incensurato di Villafranca, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.
Il predetto, fermato dagli operanti a bordo della propria autovettura, a seguito di perquisizione personale, veicolare e domiciliare veniva trovato in possesso di nr. 6 dosi di sostanza stupefacente tipo “hashish” e nr. 3 dosi tipo “marjuana”. Tutto il materiale veniva sottoposto a sequestro.
L’arrestato, esperite le formalità di rito, veniva accompagnato presso il proprio domicilio in attesa del rito direttissimo di ieri dove l’arresto è stato convalidato ed il soggetto sottoposto ad obbligo di dimora.

Nel pomeriggio di ieri sempre a Villafranca Tirrena (ME) durante l’espletamento di un servizio di controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di Villafranca Tirrena traevano in arresto in flagranza per detenzione illecita di sostanze stupefacenti PUGLISI Giovanni, classe 1985, di Villafranca .
Il soggetto, mentre sostava appiedato insieme ad altri individui dinanzi ad un bar, all’arrivo dei militari operanti tentava di disfarsi di un involucro in cellophane lasciandolo cadere sotto un’autovettura ivi parcata e che, prontamente recuperato, risultava contenere una barra di 100 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”.
Il predetto, inoltre, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare veniva trovato in possesso di ulteriori 13 grammi della stessa sostanza e di denaro probabile provento di spaccio. Tutto il materiale veniva sottoposto a sequestro.
L’arrestato, esperite le formalità di rito, veniva accompagnato presso la Casa Circondariale di Me- Gazzi a disposizione dell’A.G. .