Serie D, Reggina-Siracusa 2-2: bella sfida al Granillo ma adesso per i playoff è durissima [FOTO]

Serie D, bel pareggio al Granillo 2-2 tra le due squadre più blasonate del girone I dei Dilettanti ma per la Reggina arrivare ai playoff sarà molto difficile

reggina siracusa 2-2 (1)Bella partita, brutta classifica. Possiamo sintetizzare così il responso del Granillo oggi pomeriggio, 2-2 tra Reggina e Siracusa. Da un lato una bella Reggina che mai, quest’anno, aveva fornito una prestazione di questo tipo: vivace, sfrontata, sicura di se’. Soltanto contro Roccella (al ritorno) e Gelbison s’era vista una squadra forte e solida, ma la caratura delle avversarie “giustificavano” la bella figura della compagine di Cozza. Oggi invece era una gara difficilissima contro una delle tre big che si stanno giocando la promozione in Lega Pro, e la Reggina è andata in vantaggio due volte prima con Oggiano al 22°, poi con Tiboni al 57°, ma è sempre stata raggiunta dai siciliani, prima con il gol del grande ex Davide Baiocco, 41 anni, con la Reggina 31 partite ufficiali tra Serie A e Coppa Italia nella stagione 2003/2004, poi con Ricciardo addirittura all’89°. E Arena nei minuti di recupero ha sfiorato il clamoroso 2-3.

reggina siracusa 2-2 (3)Un punto d’oro per il Siracusa: anche la Cavese è stata bloccata dall’Aversa Normanna e adesso in classifica la squadra di Cava de’Tirreni ha 2 punti di vantaggio sulla Frattese e 4 sul Siracusa, ma entrambe le inseguitrici hanno una gara in meno. Tra due giornate al Granillo proprio Reggina-Frattese, ma adesso gli amaranto sono chiamati ad una trasferta delicatissima sul campo della Vibonese che oggi ha vinto 0-3 ad Agropoli conquistando la terza vittoria consecutiva. Nelle ultime 4 partite, nonostante la Reggina non abbia mai perso (una vittoria e tre pareggi) la Vibonese ha guadagnato 6 punti sugli amaranto e adesso in classifica la Reggina è quarta con 41 punti, la Vibonese quinta con 40. Poi c’è l’Aversa Normanna sesta a quota 39, ma la Reggina ha una partita in più sia della Vibonese che dell’Aversa Normanna e le precede soltanto grazie alla penalizzazione di 2 punti dell’Aversa e alla vittoria a tavolino che ha regalato alla Reggina 3 punti in più rispetto a quelli conquistati sul campo.

reggina siracusa (3)Arrivare ai playoff sembra sempre più difficile, anzi gli appena 4 punti di vantaggio su Sarnese e Due Torri (anche loro con una partita in meno) preoccupano ulteriormente per una Reggina che aveva iniziato la stagione con proclami di promozione e rischia di concludere il campionato a metà classifica. Sono rimaste soltanto 9 partite e nelle prossime due, contro Vibonese e Frattese, la Reggina deve assolutamente fare punti se vuole continuare a sperare negli spareggi, perchè anche nella parte finale della stagione con le trasferte di Noto e Piraino il calendario sarà difficile.