Rosarno: arrestato 47enne intraneo alla consorteria della famiglia di ‘ndrangheta “Pesce”

manetteGiorno 26 febbraio 2016, in Rosarno (RC), i Carabinieri hanno tratto in arresto Rocco Rachele, di anni 47 da Rosarno, già noto alle FF.OO. ed intraneo alla consorteria della famiglia di ‘ndrangheta “Pesce”, in esecuzione al provvedimento dell’applicazione della misura cautelare in carcere, emesso dal Tribunale di Reggio Calabria, poiché ritenuto responsabile di associazione a delinquere di tipo mafioso, per fatti commessi in Rosarno nell’anno 2014. Arrestato veniva tradotto presso la casa circondariale di Palmi.