Regione Calabria, apertura dei lavori del Comitato di Sorveglianza per l’attuazione del PSR 2014-2020: la soddisfazione di Romeo

germaneto cittadella regione calabria“L’apertura dei lavori del Comitato di Sorveglianza per l’attuazione del PSR 2014-2020 ha dato il via all’operatività dei fondi comunitari destinati all’agricoltura. Quattro gli obiettivi strategici a cui punteranno i nuovi bandi: competitività del sistema agricolo, innovazione e sviluppo delle conoscenze e delle competenze, sostenibilità, ambiente e cambiamenti climatici, sviluppo territoriale equilibrato. Un nuovo modo di guardare all’agricoltura con l’obiettivo di creare sviluppo economico ed opportunità di lavoro, prestando particolare attenzione alla valorizzazione dei giovani e delle capacità delle donne in tale ambito; alla cooperazione tra soggetti e all’aggregazione di prodotti; al sostegno delle aree interne e montane. Un percorso trasparente che, a differenza del passato, permetterà alla Calabria di rendere attive le proprie risorse agricole, in maniera coerente con il resto degli interventi comunitari e all’interno di un’idea di crescita programmata e programmabile. Si punta ad interventi qualificati già dalla valutazione dei punteggi, attraverso la massima misurabilità ed oggettività dei criteri di selezione, e ad una significativa riduzione dei passaggi burocratici, grazie anche alla velocità della rete telematica”, afferma Sebi Romeo, capogruppo del Partito Democratico in consiglio regionale. “Attraverso le risorse del programma di sviluppo rurale la Calabria – prosegue- ha l’opportunità di innovare le sue produzioni, mettere in atto un ricambio generazionale nel settore e allargare stabilmente il proprio mercato oltre i confini nazionali, rendendo riconoscibile la qualità dei beni coltivati ed aumentandone  la competitività. Mario Oliverio fin dalla campagna elettorale promise una Calabria nuova, diversa da quella regione stanca e arrancante che aveva trovato al suo insediamento. Ha improntato un’azione politica volta a individuare risorse umane capaci di organizzare con competenza una nuova idea di territorio, una nuova rotta. La Calabria -aggiunge- avrà finalmente una identità forte, un’immagine coerente di se. Il cambiamento lo abbiamo annunciato e soprattuto lo abbiamo messo in pratica, ne è prova la dinamicità, la trasparenza e la semplicità di gestione del PSR e del POR, due misure comunitarie che insieme daranno alla nostra regione  un’opportunità di spesa di circa  3 miliardi e mezzo di euro per i prossimi anni. Con determinazione, pazienza e concretezza il presidente Oliverio sta cambiando la Calabria”, conclude