Reggio, una lettrice a StrettoWeb: “dopo 7 lunghi anni di buio torna la luce a Piazza Unicef”

piazzaunicefUna lettrice di StrettoWeb e cittadina di Reggio Calabria, ci scive in merito all’illuminazione che è stata risistemata a Piazza Unicef:

“Ci sono voluti sette anni, sette lunghi anni di buio prima di rivedere la luce. Sono una cittadina che abita ormai da anni nella zona nord della mia amata città, vicino piazzetta Unicef, una delle piazze storiche di Reggio, a Tremulini. Per sette anni noi cittadini, abbiamo vissuto nel buio, nella paura di uscire la sera e di far uscire i nostri figli. La piazza, infatti, ospitava drogati, era nel degrado e nella sporcizia, insomma nell’abbandono più totale. Adesso sì che potrà ospitare i bambini della zona, senza dover costringere i genitori a spostarsi per far giocare i figli e gli anziani potranno incontrarsi nella piazza, finalmente nostra, insomma un luogo di ritrovo. Per molto tempo ci siamo lamentati delle condizioni in cui versava la piazza, adesso che è pulita ed illuminata, prendiamocene cura, come se fosse casa nostra. In fondo cos’è la città se non una casa comune? Vorrei ringraziare il sindaco Giuseppe Falcomatà, perché sono certa che questa città potrà davvero tornare a splendere non solo grazie alla luce artificiale, ma anche di luce propria”.