Reggio, Rosanna Scopelliti: “bene squadra di Stato contro la ‘ndrangheta, ma anche i cittadini facciano la propria parte”

Rosanna_Scopelliti_Intervista_Candidata_Pdl_02“Esprimo gratitudine e soddisfazione per i dati esposti nella conferenza stampa convocata ieri dal prefetto Claudio Sammartino riguardo la nota direttiva “Focus ‘ndrangheta”. Questi numeri sono incoraggianti e confermano la forte e solida presenza dello Stato in Calabria”. Lo dichiara in una nota la deputata Calabrese NCD Rosanna Scopelliti.

I numerosi controlli sul territorio, gli arresti ed i successi delle operazioni portate a termine dalle forze dell’ordine, coordinate di concerto dal questore Raffaele Grassi e dai comandanti provinciali di Carabinieri, Lorenzo Falferi, e Guardia di Finanza, Alessandro Barbera, sottolineano l’ottimo il lavoro svolto a Reggio Calabria e in tutta la Piana di Gioia Tauro nel contrasto alla ‘ndrangheta”.

La stretta collaborazione tra istituzioni e forze dell’ordine ha portato a eccellenti risultati, ma non basta” afferma Scopelliti. “Per questo condivido l’appello del prefetto Sammartino alla collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine, perché è vero che la sicurezza è patrimonio di tutti e lo Stato ha bisogno di tutti per il mantenimento del livello di sicurezza.”

E’ dunque necessario che ciascuno faccia la propria parte affinché i risultati raggiunti oggi possano essere reiterati e consolidati. Serve innanzitutto che la politica riacquisti credibilità, facendo concreta autocritica e pulizia al proprio interno. Allo stesso tempo il mondo delle associazioni deve rimanere il più possibile super partes e tornare attivamente al suo naturale ruolo di collante imparziale tra cittadini e istituzioni. E, soprattutto, è fondamentale che i cittadini prendano coscienza che solo uscendo dall’ordinaria rassegnazione e indifferenza si può vincere lo strapotere mafioso sul territorio: una denuncia vale più di mille recriminazioni” conclude la deputata componente della commissione Antimafia”.