Reggio, progetto “la cultura della legalità 2016”: incontro con 80 alunni del Gullì

legalitaCon il secondo incontro tenutosi nella mattinata di ieri presso il Liceo Statale “T. Gullì” di Reggio Calabria prosegue il ciclo di incontri pianificato dalla Compagnia Carabinieri di Reggio Calabria , sulla base delle numerose adesioni pervenute dagli istituti scolastici della città, nell’ambito del progetto “Cultura della legalità” per l’anno scolastico 2015/2016. L’incontro, durato circa un’ora e mezza, si è tenuto a partire dalle ore 10.30 presso la sede di Corso Vittorio Emanuele nr. 69, alla presenza dei professori referenti del progetto e del  Dirigente Scolastico Dr. Prof. Alessandro DE SANTI ed ha avuto quali relatori il Comandante della Compagnia di Reggio Calabria e il Comandante della Stazione di Reggio Calabria Principale, alla presenza di oltre 80 giovani delle classi quinte. L’obiettivo principale degli incontri è quello di sviluppare, fin dai primi anni dell’adolescenza, una cultura della legalità, illustrando ai ragazzi l’organizzazione dell’apparato di pubblica sicurezza e di polizia giudiziaria italiano, in modo da consentire loro di iniziare a prendere confidenza con le istituzioni e nello specifico con il delicato ruolo di operatore sociale svolto nella quotidianità dal “Carabiniere”. Non si tratta di lezioni cattedratiche, bensì di incontri di sensibilizzazione che trovano il loro momento più significativo nel “question time” riservato agli alunni nella parte finale dell’incontro. Nel corso dell’ incontro al Liceo Gull’ sono stati inoltre trattati temi come il bullismo anche nella sua “evoluzione” del cyberbullismo, le conseguenze fisiche e  giuridiche derivanti  dall’uso di sostanze stupefacenti e dell’alcool, i pericoli derivanti dall’uso di internet e dei social network, l’importanza del rispetto delle norme che regolano la circolazione stradale. Nel corso dell’anno scolastico sono previsti altri incontri in altri istituti della città.