Reggio: Parco Botteghelle diventa un parco per bambini grazie all’associazione “Per Federica” [FOTO]

Reggio, a breve il Parco Botteghelle sarà un luogo gradevole e vivibile da consegnare ai bambini della nostra città

Parco Botteghelle (2)“Continuano, non senza imprevisti e difficoltà, i lavori di riqualificazione del Parco Botteghelle di Reggio, da parte dell’Associazione Per Federica onlus e finalizzati a consegnare ai bambini della nostra città un luogo gradevole e vivibile. E’ stato praticamente ultimato il prato verde che apparirà in primavera in tutta la sua bellezza, inoltre, Venerdì scorso, è stata effettuata, con l’intervento di mezzi meccanici, la pulizia dell’area confinante con il palazzetto dello sport che presentava rifiuti di ogni genere”. Lo afferma in una nota il Presidente dell’Associazione “Per Federica onlus“, Avv. Maurizio Cacozza.

“Nello scorso mese di gennaio invece si è provveduto alla piantumazione di piante e alberelli cui ovviamente bisogna dare il tempo necessario per la loro crescita. Speriamo che i “cittadini” concedano alle piante il tempo di crescere, infatti, il giorno dopo la loro piantumazione già alcune erano state asportate. L’ultima fase prevederà la messa in opera di giostre inclusive. Un ringraziamento particolare per la collaborazione prestata và rivolta al personale del Corpo Forestale dello Stato comandato dal Dott. Giorgio Borrelli, che ha sposato l’iniziativa, nonchè alla Ditta La Valle che ieri ha provveduto alla bonifica dell’area. A breve verrà recintata con una gradevole staccionata la vasca che insiste al centro del parco e che serve per la raccolta delle acque, la stessa vasca sarà abbellita da piante acquatiche. Al progetto stanno collaborando anche i docenti della nostra Università Proff.ri Musarella, Abenavoli e Manti coordinati dal Prof. Massimo Lauria che stanno offrendo un prezioso e competente contributo”.

“E’ bene ricordare che l’Associazione finanzia i propri progetti esclusivamente con le contribuzioni volontarie raccolte soprattutto in occasione degli eventi organizzati e con la devoluzione del 5 x 1000 e che pertanto ogni intervento và ponderato e programmato anche in relazione alle possibilità economiche. La speranza è che i nostri sforzi non vengano vanificati da atteggiamenti dettati da scarso senso civico, come già detto, il giorno dopo la piantumazione sono scomparse due piante, i tombini predisposti a seguito della installazione dell’impianto di irrigazione più volte sono stati irrimediabilmente danneggiati e già sostituiti con ovvi aggravi di spesa. A tale proposito abbiamo richiesto al Comune la possibilità di predisposrre almemo un adeguato servizio di viglilanza e l’installazione di videocamere. Non appena le possibilità economiche lo permetteranno si passerà all’ultima fase del progetto che prevede la posa in opera di giostre inclusive, in modo da realizzare un sogno che tutti gli associati e simpatizzanti stanno coltivando, regalare ai bambini della città una piccola oasi dove poter trascorrere in serenità e sicurezza le loro ore da dedicare al gioco”.