Reggio, oggi si terrà l’evento culturale “Aspettando Gramsci44”

gramsci“Istruitevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra intelligenza. Agitatevi, perché avremo bisogno di tutto il nostro entusiasmo. Organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra forza”. Oggi, martedì 16 febbraio, alle ore 18,00 presso i locali della cafeteria di Officine Miramare, Lungomare Matteotti, Reggio Calabria, si terrà l’evento culturale “Aspettando Gramsci44”. Attraverso brani tratti dalle “Lettere dal carcere” e visione di brevi filmati, riscopriremo con il Prof. Saverio Pazzano, insegnate ed educatore, il messaggio di Gramsci su scuola e educazione. Modererà l’incontro il prof. Dario Nunnari, interverranno Emiliano Barbucci, regista ed esperto di cinematografia documentaria, ed Emanuele Milasi, sceneggiatore. A seguire proiezione del trailer del  docufilm GRAMSCI44. Il documentario, prodotto dalla RAMFILM, si focalizza sulla Scuola dei Confinati Politici costituita sull’isola di Ustica proprio da Gramsci nel brevissimo periodo del suo soggiorno. La scuola ha rappresentato per i politici confinati un modo di sopravvivere alla lenta e logorante morte intellettuale a cui erano condannati dal regime fascista, e per gli isolani, sensibili al fascino dell’accoglienza, un tentativo di costruire momenti di inclusione sociale in un periodo in cui l’isola era considerata luogo di emarginazione per l’intera nazione. La scuola, che era aperta a tutti, servì anche ad arginare l’analfabetismo, coinvolgendo cittadini di ogni età e stato sociale. Di quella scuola e di Gramsci oggi molti usticesi hanno ancora ricordo, ed è per l’isola di Ustica uno dei fondamenti della loro memoria storica.