Reggio, l’Ugl incontra i dipendenti di Villa Aurora

Villa AuroraL’UGL Sanità torna a parlare della situazione difficile che vive la sanità Calabrese ponendo l’accento questa volta sulla Casa di Cura “Villa Aurora” di Reggio Calabria. “Nonostante gli sforzi fatti dalla nuova Proprietà e dai lavoratori -scrive Francesco Anoldo dell’Ugl- che con grandi sacrifici, dopo un anno di contratto di solidarietà, vivono con l’incubo del possibile licenziamento. La causa di tutto questo è da ricercare in un taglio di 500.000 Euro che la Regione Calabria ha effettuato nei confronti della Casa di Cura2. L’UGL SANITÀ per questo motivo “convoca un assemblea Sindacale nel sala conferenza della Stessa Clinica per martedì 9 Febbraio alle Ore 11:00. Un’assemblea alla quale sono invitati a partecipare tutti gli operatori sanitari, la Proprietà e gli amministratori di Comune, Regione e i Dirigenti dell Asp. Questo incontro servirà a trovare delle soluzioni per evitare i licenziamenti e il conseguente impoverimento di una Struttura Sanitaria che, per anni, è Stata al servizio di molti cittadini mettendo a disposizione le propie eccellenze in campo Medico”.

Ugl