Reggio, la Provincia aderisce alla giornata di risparmio energetico “M’illumino di meno”

LuceAnche la Provincia di Reggio Calabria aderisce alla giornata di risparmio energetico “M’illumino di meno”. Diffonde il decalogo, dando i consigli più semplici, perché ognuno contribuisca ad un qualcosa che dovrebbe essere applicato quotidianamente.

  1. Spegnere le luci quando non servono.
  2. Spegnere e non lasciare in stand-by gli apparecchi elettronici.
  3. Sbrinare frequentemente il frigo.
  4. Mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola .
  5. Se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.
  6. Ridurre gli spifferi dagli infissi.
  7. Utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.
  8. Non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.
  9. Inserire apposite pellicole isolanti tra i muri esterni e i termosifoni.
  10. Utilizzare l’auto il meno possibile.

A questi semplici consigli se ne possono aggiungere altri di facile applicazione, per esempio:

-          sostituire le lampadine con quelle a led, che consumano di gran lunga meno di tutte le altre.

-          Spegnere i motori delle auto ai semafori e/o comunque nelle file.

-          Servirsi il più possibile di mezzi pubblici

-          Ove possibile, utilizzare l’auto, con più persone, per tragitti uguali.

La Provincia e per essa il suo Assessorato alla cultura, in uno con la Presidenza e la Giunta, richiama l’attenzione della cittadinanza dell’intera area provinciale, sul fatto che, con una illuminazione più bassa si potrà osservare la volta celeste molto più facilmente anche a basse altitudini o in luoghi ad alta densità come la città. Il Planetario Provinciale Pythagoras di via Salita Zerbi, la sera del 19 febbraio, a partire dalle ore 19:00, accoglierà, con la sua Direttrice, Prof.ssa Martino Mesiano, tutti coloro i quali vorranno scrutare lo spazio, in una serata favorevole, agevolata dal “M’illumino di meno” . La Provincia, inoltre, approfitta, ancora una volta, per invitare i cittadini a visitare quel gioiello tecnologico rappresentato dal Planetario e retto da un gruppo di giovani ricercatori in grado di fare appassionare tutti per il meraviglioso mondo dell’Astronomia. I nostri giovani, gli studenti delle scuole reggine, si sono classificati ai primi posti dei campionati mondiali di Astronomia e dalla Provincia di Reggio sono partiti i giovani del gruppo che ha scoperto le onde gravitazionali. Orgoglio calabrese.