Reggio, il Consiglio Comunale ricorda Antonino Laganà con un minuto di silenzio: “è morto per mancato rispetto delle regole”

minuto di silenzio antonino laganàDurante la seduta del consiglio comunale che si sta svolgendo questa mattina presso Palazzo San Giorgio a Reggio Calabria è stato ricordato Antonino Laganà, il ragazzo di 17 anni deceduto lunedì in ospedale dopo 3 giorni di coma a seguito di un drammatico incidente che si è verificato sul lungomare della città. Il consigliere Valerio Misefari, prima di lanciare il minuto di silenzio, ha affermato che il giovane ha perso la vita “per mancanza del rispetto delle regole” e ha voluto lanciare un applauso ai genitori “che in un momento così delicato, hanno deciso di donare gli organi“.