Reggio, Iachino: “la delibera di Giunta di contrasto al racket è una risposta concreta alla violenza delle ultime settimane”

palazzo san giorgio“La recente delibera di Giunta, avente ad oggetto un piano di contrasto al racket costituisce la risposta concreta all’escalation di violenza delle ultime settimane”. Lo afferma in una nota Nancy Iachino – consigliera PD con delega ai Beni confiscati.

“‘Bollettino di guerra’ è questa l’espressione più letta, più ascoltata e più utilizzata nelle ultime settimane, nel tentativo di descrivere quanto sta accadendo. È questo il primo pensiero che sorge sfogliando le pagine di quotidiani e scorrendo con lo sguardo le colonne di flash news e approfondimenti su giornali on line. In tutta franchezza mi permetto di osservare che sono condivisibili dichiarazioni di solidarietà, di disapprovazione, dal grande valore simbolico ma a ciò devono seguire fatti concreti di contrasto al potere della criminalità organizzata, che passa anche, anzi soprattutto, dal sostegno a chi decide di non piegarsi a certe logiche”.

“In quest’ottica va letta la scelta di predisporre, mediante Delibera di Giunta comunale proposta dal settore Lavori Pubblici, un sistema di incentivazione a favore di professionisti e imprese che hanno scelto e scelgono di denunciare il racket. Un provvedimento concreto che è parte integrante del progetto complessivo disposto dal Sindaco e che va nella direzione della lotta alle mafie e del supporto nei confronti dell’economia sana della città. Con la ferma convinzione che sia quella dei fatti l’unica strada che può portare al cambiamento e alla speranza che sia la sola a poter innescare circoli virtuosi anche fra imprese e professionisti, esprimo la mia più grande soddisfazione per questo importante passo avanti. Un traguardo che si affianca a tutte le altre iniziative di lotta alla criminalità organizzata che il sindaco Giuseppe Falcomatà sta portando avanti con determinazione e con coraggio, nel segno della legalità”.