Reggio, droga in un noto autolavaggio di Santa Caterina: arrestati il titolare e tre operai indiani

autolavaggioAl termine del servizio straordinario di controllo del territorio svolto nella serata di ieri nella zona Nord della città, in virtù delle decisioni adottate nell’ultimo Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Reggio Calabria hanno proceduto all’arresto di:

-        Meduri Domenico, 34enne, coniugato, titolare omonimo autolavaggio sito in questa via Santa Caterina nr. 130, già noto alle Forze dell’Ordine,
-        3 cittadini indiani rispettivamente di 28, 33 e 48 anni, operai presso citata attività commerciale,

poiché, seguito perquisizione effettuata interno predetto autolavaggio, nonché presso le abitazioni degli stessi, venivano trovati in possesso di:

-        gr. 550 circa di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, atta al confezionamento di circa 1.330 dosi medie singole,
-        gr. 1.5 circa di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, atta al confezionamento di circa 10 dosi medie singole,
-        nr. 1 bilancino elettronico di precisone,
-        euro 5.100,00 in contanti, suddivisi in banconote di vario taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio,
-        materiale vario atto al confezionamento della sostanza stupefacente,

il tutto posto sotto sequestro. All’atto dell’intervento dei militari, il Meduri tentava di disfarsi della sostanza stupefacente, lanciando con un gesto fulmineo l’intero involucro all’interno del WC presente nella zona retrostante dell’attività, il quale veniva prontamente recuperato dagli operanti. Gli stessi dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Complessivamente, nel corso del servizio, sono state identificate nr. 85 persone e sottoposti a controllo nr. 37 mezzi, con l’effettuazione di 8 perquisizioni domiciliari e veicolari.