Reggio, consegnati i lavori sulla Sp 69

BIANCO SAMOEntro i prossimi 120 giorni la SP 69, nel tratto Bianco – Bivio San Giovanni- Samo, sarà messa in sicurezza grazie ad un intervento programmato con fondi del bilancio dell’Amministrazione provinciale. La consegna dei lavori al Consorzio Stabile Dinamico, impresa aggiudicataria della gara d’appalto, è stata fatta dal presidente Giuseppe Raffa ed ha registrato la partecipazione di una delegazione del Comune di Samo ( guidata dal sindaco Giovambattista Bruzzaniti e composta dai consiglieri Caridi e Caracciolo), della dirigente del settore Viabilità dell’Ente intermedio, Domenica Catalfamo, del direttore dei lavori Domenico Marvelli ( libero professionista incaricato) e del Responsabile Unico del Provvedimento Giacomo Mandaliti. L’intervento prevede la ripresa di un vecchio lavoro, sospeso in passato per un’interdittiva prefettizia, e la messa in sicurezza di un ulteriore segmento. I lavori, che come da contratto dovranno essere ultimati entro e non oltre il 30 maggio prossimo, in particolare, riguardano la ricostruzione della scarpata consistente in un muro di sostegno in cemento armato che poggia su palificazione. Tutto il tratto di SP sarà poi interessato in lavori di messa in sicurezza con la posa di guard rail, la sistemazione del fondo stradale e messa in opera di conglomerato bituminoso. L’intervento è finalizzato all’eliminazione dell’intera problematica presente in questo tratto di arteria al fine di riportarla agli standard di sicurezza previsti dalla legge. “Sono doppiamente soddisfatto – dice il presidente Giuseppe Raffa-: perché, dopo anni di attesa, siamo finalmente riusciti a sbloccare una vicenda legata ad un’interdittiva prefettizia a carico di una precedente impresa che si era aggiudicata l’intervento; e perché con nuove risorse di bilancio siamo riusciti ad avviare la messa in sicurezza di un ulteriore tratto. L’efficienza della viabilità provinciale è una delle precondizione per lo sviluppo delle comunità interne. Sbloccando i lavori abbiamo mantenuto l’impegno a suo tempo assunto con la popolazione residente e le amministrazioni interessate”.