Reggio, Civitas: al via le iniziative “Percorsi possibili di Legalità e Diritti” [FOTO e VIDEO]

Al via il nuovo Programma di Civitas per il 2016: tante giornate dedicate alla legalità ed alla difesa dei diritti di tutti i cittadini, protagonisti in prima linea i giovani e le scuole reggine

reggio presentazione progetto civitas arghillà (3)Si è svolta questo pomeriggio presso l’Istituto Comprensivo Radice-Alighieri di Arghillà Nord la presentazione del Progetto “Percorsi Possibili di Legalità e Diritti”, dell’Associazione Civitas in collaborazione  con Enti,  Associazioni di livello nazionale, Istituzioni e che vedrà coinvolte diverse Scuole della città di Reggio Calabria. I giovani reggini saranno coinvolti in dei percorsi di formazione e sensibilizzazione alla legalità ed alla difesa dei propri diritti, e lo faranno realizzando delle iniziative e partecipando a degli eventi che si svolgeranno nella città nei prossimi mesi.

civitas Saranno diversi gli eventi, da Marzo sino a  Giugno, ogni istituto porterà avanti il proprio progetto legato ad una particolare tematica che tocca il territorio di Reggio Calabria e tutti noi cittadini; 6 giornate per 6 temi: lotta alla criminalità organizzata, inclusione sociale, immigrazione, violenza sulle donne, la solidarietà, le unioni civili. Per la presentazione del programma presenti  il Presidente dell’ Associazione Civitas Luciano Gerardis nonché Presidente della Corte d’Appello di Reggio Calabria ed il Sindaco Giuseppe Falcomatà in rappresentanza delle istituzioni che da sempre appoggiano i progetti promossi da Civitas e ne condividono principi e fini.

reggio presentazione progetto civitas arghillà (5)Durante l’evento il Presidente di Civitas Gerardis ha sottolineato che “l’Associazione e le Istituzioni vogliono dare un segnale forte della nostra presenza del territorio, per stimolare le persone ed incoraggiarle a dire la loro sulle problematiche che affliggono il nostro territorio”, prima fra tutta la lotta alla criminalità organizzata” ed ha aggiunto “è un progetto che tiene assieme le associazioni di volontariato, le forze dell’ordine, istituzioni, scuole. Nella nostra città purtroppo c’è un deficit di legalità ed il cittadino non deve essere spettatore passivo delle lacune presenti ma metterci del proprio e nel proprio piccolo. E noi siamo qui oggi per dire a tutti che ci siamo e siamo pronti ad appoggiare il cittadino”.

reggio presentazione progetto civitas arghillà (13)Ed infatti Civitas da anni fa sentire la propria presenza con le diverse iniziative che porta avanti. Come reagire alla criminalità organizzata? Il presidente Gerardis ha risposto “la lotta deve partire da ognuno di noi, l’Associazione Civitas può però farvi sapere che c’è e vi appoggia, sempre e comunque”.

Durante l’evento di questo pomeriggio gli studenti hanno posto delle domande sia al Sindaco che al Presidente, per cercare di comprendere perché a Reggio il concetto di legalità sia ancora così lontano dall’essere parte integrante della vita di tutti i cittadini e come, nel loro piccolo, loro stessi possono far sì che il proprio futuro sia migliore, per non cadere vittime della trappola  della criminalità e dell’illegalità.

reggio presentazione progetto civitas arghillà (7)Il Presidente Gerardis ha prontamente risposto a tutte le perplessità degli adolescenti, stimolandoli a reagire sempre, perché una città in cui regni la legalità e la difesa dei diritti essenziali del cittadino non può venire solo dalla mano delle istituzioni se prima di tutto non è il cittadino stesso a dire basta, sottolineando che “il reggino non ha niente di meno del cittadino di altre città e la nostra immagine non può essere deturpata dalla criminalità organizzata, un male che deturpa ed altera il sistema economico”.

reggio presentazione progetto civitas arghillà (2)Il lavoro non deve dunque essere solo repressivo, come ogni giorno fanno le forze del’ordine e la magistratura, nell’infliggere le giuste pene secondo il senso di giustizia. Quella repressiva non è l’unica via da percorrere, ma partire ab origine e prima che si creino le situazioni che portano all’azione repressiva”. E proprio Civitas infatti con le sue iniziative e la sua presenza nel territorio vuole offrire un percorso alternativo soprattutto ai giovani, che con l’appoggio delle scuole ed il loro ruolo fondamentale nella formazione di ogni ragazzo: la cultura e la sensibilizzazione a queste tematiche affrontate nel progetto Civitas, possono gettare il seme della giustizia e del senso di legalità e rispetto dei diritti in ogni singolo giovane cittadino.

Ecco il calendario degli eventi Civitas che si svolgeranno a Reggio Calabria nei prossimi mesi:

  • Legalità e Lotta alla ‘Ndrangheta

A cura del Liceo scientifico Leonardo Da Vinci (con la collaborazione di: Reggio non tace, Attendiamoci, CRIVOP, MASCI). Venerdì 4 Marzo alle ore  18.00  sul Corso Garibaldi verrà realizzato un Flash Mob intitolato “Cento Passi” ed ispirato dalla vicenda di Peppino Impastato.

  •  Legalità – dinamiche di inclusione/esclusione: il coraggio di cambiare

A cura del Liceo Artistico Preti-Frangipane e dell’Istituto Tecnico Commerciale Piria ( in collaborazione con Attendiamoci, AFI, ABAKI, Pensando Meridiano). Giorno 18 marzo si svolgerà a Piazza Italia la proiezione del film-corto realizzato di ragazzi che tocca le tematiche dell’inclusione sociale.

  •  Legalità: i migranti

A cura dell’Istituto San Vincenzo de Paoli e Tecnico Commerciale Piria e dell’Istituto di Istruzione Superiore Nostro Repaci (con la collaborazione di CRIVOP,CVX, LIDU, Associazione Nazionale Forense). Sabato 2 Aprile alle ore 16.30 a Piazza Castello verrà dato spazio alle testimonianze degli immigrati, per poi procedere tutti insieme con una marcia sino all’Arena dello Stretto, dove si terrà un momento di raccoglimento per ricordare tutti i migranti vittime delle onde del mare e che da quel mare in cui posavano la loro speranza di salvezza sono stati invece inghiottiti.

  •  Violenza sulle donne

A cura dell’ Istituto I.T.E. G. Ferraris- A. Da Empoli (con la collaborazione di AMNESTY, CENTRI ANTIVIOLENZA, ACTION AID, CISL sportello donna, Consigliere di parità regionale e provinciale COLLINA DEGLI ANGELI)  si svolgerà il 15 Aprile un dibattito ed un momento di confronto fra gli studenti e le testimonianze di donne.

  •  Solidarietà

A cura del Liceo Classico T.Campanella, del Geometra A. Righi e del Liceo scientifico Volta (in collaborazione con AGEDI ed il Tribunale del Malato). Il 30 Aprile si svolerà a Piazza Italia uno spettacolo teatrale in cui gli studenti porteranno in scena cosa significa per loro il concetto di solidarietà.

  •  Unioni Civili

A cura del Liceo T. Gulli  (in collaborazione con AMNESTY, AMI, Osservatorio Diritto di Famiglia, ARCIGAY). Nella giornata del 6 Maggio verranno distribuiti un vademecum sul diritto alla famiglia e dei laccetti colorati per tutta la città simbolo della giornata. Nel pomeriggio si svolgerà un flash mob sul Corso Garibaldi per sensibilizzare sui diritti alla famiglia

Il Progetto Civitas 2016 si concluderà il 21 Maggio 2016, giorno in cui si svolgerà una manifestazione presso il Palazzo Ce.DIr.