Reggio, arrestati il comandante della polizia municipale di Bagnara e la moglie. Anche un prete coinvolto nell’inchiesta

Il comandante dei vigili urbani di Bagnara Calabra è stato arrestato e condotto in carcere

polizia municipaleSono stati arrestati dai carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria, il comandante della polizia municipale di Bagnara Calabra, Raimondo Cacciola che è stato condotto in carcere, la moglie anche lei vigile urbano e un altro collega posti agli arresti domiciliari. I 3 sono stati arrestati per omissione e abuso d’ufficio e favoreggiamento reale e personale. Risultano coinvolti nell’inchiesta anche altre 12 persone fra cui l’ex comandante dei vigili e un sacerdote per vari reati.