Reggio, al Castello Aragonese l’evento “Incanto al Castello: tra Sogno e Realtà”

Da venerdì 19 febbraio a domenica 6 marzo, il cuore pulsante della città, diventerà nuovamente il centro culturale di Reggio con l’evento “Incanto al Castello: tra Sogno e Realtà” una kermesse che farà rivivere la storia attraverso eventi culturali e rappresentazioni d’epoca

Castello Aragonese Reggio CalabriaIl Castello Aragonese di Reggio Calabria riapre i battenti dopo il successo di ‘Christmas in the Castle’. Da venerdì 19 febbraio a domenica 6 marzo, il cuore pulsante della città, diventerà nuovamente il centro culturale di Reggio con l’evento ‘Incanto al Castello: tra Sogno e Realtà’ una kermesse che farà rivivere la storia attraverso eventi culturali e rappresentazioni d’epoca. L’evento rientra nell’ambito del progetto ‘L’Antico Tesoro nel Cuore di Reggio’ e mira alla valorizzazione del Castello Aragonese il quale, dopo i lavori di ristrutturazione, torna a essere fruibile alla cittadinanza che desidera ripercorrere la storia di uno dei monumenti più importanti della Città.  Il progetto si rivolge ai singoli cittadini e alle scuole di ogni ordine e grado provenienti da ambiti regionali, nazionali e da ambiti europei, interessati alla conoscenza di un “unicum” territoriale calato in un contesto storico-artistico di grande rilevanza.  L’evento in programma dal 19 febbraio, ospiterà nella cornice del Castello Aragonese,  mostre di abiti d’epoca, mostre d’arte contemporanea, attività medievali, convegni letterari, con lo svolgimento di un corteo storico in costumi d’epoca. Obiettivo dell’evento è dare nuovo impulso alla crescita di Reggio Calabria, quale meta di un ritrovato turismo culturale.  Le visite guidate presso “l’Antico Maniero” che rientra nella rete delle eccellenze dei beni culturali calabresi, unitamente alle mostre d’arte e alle rivisitazioni storiche, generano un itinerario completo, originale ed efficace per la formazione dei ragazzi e di qualsiasi cittadino si voglia accostare, associando scoperte storico-culturali all’educazione ambientale. Il progetto è organizzato dalla Cooperativa Sociale Turismo per Tutti, afferente al Sistema di lavoro ACU (Azione Cristiana Umanitaria ) fondato dal missionario cristiano Gilberto Perri, un sistema integrato e sinergico di imprese, fondato sulla Parola di Dio,  finalizzato alla creazione di opportunità di lavoro. Il Dr. Gilberto Perri, uomo di fede cristiana, esempio di vita vissuta al servizio del prossimo e dei bisognosi, con coraggio e perseveranza ha saputo tramutare in opere concrete il messaggio dell’amore di Dio per gli uomini. Opere di assistenza e di soccorso verso il prossimo espresse  anche attraverso l’offerta di un posto di lavoro. Lo Spirito missionario di Gilberto Perri vive ancora oggi attraverso coloro che seguendo le sue orme proseguono le opere da lui iniziate e lottano per una società migliore e solidale , dove regni lo Spirito di Gesù Cristo, l’unico in grado di dare vita ad una società morente.  Partner Ufficiale dell’evento è l’Istituto per la Famiglia , sezione Gilberto Perri, Associazione di volontariato che ha sede presso il Centro Cristiano dello Stretto di Reggio Calabria, Concessa di Catona, uscita Campo Calabro , prima rotatoria a destra. L’Associazione che opera in stretta sinergia con la Cooperativa sociale Turismo per Tutti sin dal 2001, metterà in campo i suoi instancabili volontari  per offrire servizi di vigilanza, protezione civile e di hostess.

Venerdì 19 febbraio,  a partire dalle ore 17, è previsto l’Evento inaugurale con il taglio del nastro alla presenza delle autorità cittadine.