Reggina, accolto il ricorso del club: cancellata l’inibizione per Foti e gli 8 punti di penalizzazione “in caso di iscrizione”

reggina logoAncora una volta la Reggina Calcio vede riconosciute le proprie ragioni sulla vicenda degli incentivi all’esodo. Esattamente com’era già accaduto lo scorso anno, oggi la Corte Federale d’Appello della FIGC riunita a sezioni unite ha accolto tutta la linea del ricorso presentato dalla Reggina contro la sentenza emessa dal Tribunale Federale Nazionale (Sezione Disciplinare) che a inizio novembre 2015 aveva disposto 8 punti di penalizzazione per il club “in caso di iscrizione ad un campionato FIGC“, l’inibizione per il legale rappresentante della società, lo storico presidente Lillo Foti, per 9 mesi e 15 giorni, e un’ammenda di 500 euro.

La Corte Federale d’Appello, com’era già accaduto lo scorso anno, ha accolto il ricorso della Reggina annullando tutte le sanzioni inflitte. Nessuna inibizione per Foti, mentre in caso di futura iscrizione ad un campionato la Reggina non avrà punti di penalizzazione.