Palmi (Rc), si è concluso con successo il primo quadriangolare svolto organizzato da ASI Calabria Pallanuoto

pallanuotoSi è concluso con successo il primo quadriangolare svolto a palmi  domenica scorsa organizzato da ASI Calabria Pallanuoto. Lo stesso è stato  preceduto la mattina  dal campionato scuola nuoto regionale e memorial Auddino che ha visto confrontarsi  circa 150 atleti da i più piccini, pensate anno di nascita solo 2012 ( iscritto nella gymnasium sport Cittanova capitanata da Milika Shey) a i più grandi e veterani esperti nuotatori che, con passione e tanta voglia di fare, non perdono occasione per trascorrere una domenica all’ insegna dello sport e del divertimento . Il campionato delle scuole nuoto regionali ha visto confrontarsi cinque società che hanno messo in pratica i primi 4 mesi di scuola nuoto facendo confrontare i ragazzi in gare corte, il campionato si è concluso vedendo vincitrice la società Nettuno nuoto Palmi. La struttura ospitante il campionato e organizzatrice del memorial  Auddino ha risposto benissimo alle esigenze richieste dai due campionati.  L’ennesimo successo, concedetemi il termine ,per l’ASI  nuoto, la quale in Calabria è diventata, grazie allo spirito di dedizione e alla competenza del responsabile regionale Giuseppe Gangemi, leader nell’ambito della promozione sportiva nuoto. Entusiasmo arriva anche dal presidente regionale Giuseppe Melissi che promuove e incita iniziative nell’ambito sportivo a 360 gradi dedicando il suo tempo e la sua professionalità ad affiancare e supportare i suoi responsabili regionali e provinciali dei vari settori. Sempre di più l’ASI settore nuoto sta ampliando il suo raggio d’azione, dall’organizzazione di gare in acque libere a campionati nuoto regionali e nazionali, si ricorda che il 10 aprile 2016 si svolgerà a Reggio Calabria il gran prix ASi nel quale si stima una presenza di circa 350 atleti. L’ASI da poco accetta una nuova sfida: quella di riportare in provincia ed anche in regione una passione come quella che una volta era la pallanuoto nel nostro territorio. Si è svolta a Palmi il 21.02 scorso una manifestazione di pallanuoto. Il torneo svolto dopo le gare è stato dedicato (come il memorial concluso la mattina) ad Antonio Auddino uomo, marito ma soprattutto padre scomparso troppo presto, padre di un atleta della squadra agonistica della nettuno, sempre attento e presente alle esigenze della società di nuoto dove gareggiava e gareggia il figlio Andrea, per questo e tanto altro la Nettuno nuoto palmi guidata dall’Avvocato Brunella Crucitti sensibile e sempre pronta a girare lo sguardo al sociale, organizza con dedizione e massimo impegno il memorial Auddino per dedicare un giorno di gioia e di divertimento che, siamo più che sicuri, lui avrebbe gradito immensamente. Si è svolto sotto forma di torneo che ha visto confrontarsi le seguenti  squadre: Rarinantes Vibo Valentia, Sporting club Ardore e la squadra padrona di casa Nettuno. La Rari Nantes è capitanata da  un allenatore che è un mostro sacro della pallanuoto calabria Vincenzo Mirante, lo sporting club Ardore è guidato da un allenatore onnipresente e con un entusiasmo contagioso Michele Furiglio, (Michele Furiglio ricopre il ruolo di responsabile regionale acque libere ASI) e dalla squadra ospitante il torneo Nettuno timonata dall’allenatrice Cristiana Costa. Il torneo ha visto vincitore la squadra Rari Nantes Vibo Valentia. La responsabile regionale pallanuoto ASi  Cristiana Costa si ritiene molto soddisfatta, non solo per la grandiosa  riuscita della manifestazione stessa ma anche per l’interessamento riscontrato nelle squadre e nella voglia di cominciare un campionato che a breve si darà comunicazione delle date.