Oppido (Rc), lavoro e cultura per migliorare il futuro per i giovani

Incontro Garanzia GiovaniL’occupazione giovanile al centro del villaggio. Ad Oppido Mamertina riflettori puntati su due importantissime iniziative messe in atto per ridurre il gap tra i giovani del territorio e il mondo del lavoro. A tal proposito presso il cinema teatro del centro preaspromontano si è tenuto l’incontro formativo “Garanzia Giovani e Servizio Civile”, organizzato da Confcooperative Calabria e patrocinato dall’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Giannetta. L’evento è stato un’occasione chiarificatrice di approfondimento su un’iniziativa europea che si presenta come una misura concreta ed efficace per combattere la piaga della disoccupazione, soprattutto quella che colpisce quei ragazzi tra i 16 e i 29 anni che non studiano, non lavorano e non sono inseriti in alcun percorso di formazione. La convention ha avuto inizio con la rinnovata solidarietà di Domenico Giannetta nei confronti dell’assessore regionale Federica Roccisano, vittima di un vile atto intimidatorio: “Vogliamo essere vicini all’Assessore e incoraggiarla per il prosieguo della sua attività. Oggi cercheremo di dare il nostro piccolo contributo per incentivare lavoro e cultura, perché siamo convinti che in una terra ricca di questi due valori non può albergare il male e l’illegalità”. Presente anche il primo cittadino di Taurianova Fabio Scionti, con il quale si sta attuando una fattiva collaborazione per far sì che l’accorpamento dell’istituto superiore “Gemelli Careri” con quello oppidese, previsto per il prossimo anno scolastico, rappresenti un’occasione di crescita e di sviluppo per entrambi i territori. L’incontro è poi proseguito con gli interventi dei rappresentanti di Confcooperative Calabria, di Giuseppe Peri, presidente di Federsolidarietà Calabria e di Fratel Stefano Caria, portavoce del “Forum del Terzo Settore della Piana di Gioia Tauro”. Tutti hanno sottolineato l’importanza delle cooperative sociali nel guidare le scelte dei giovani e il loro ruolo di intermediazione nel progetto Garanzia Giovani.

La trattazione tecnica dell’argomento è stata afSERVIZIO CIVILE (1)fidata ad Antonello Rispoli che ha evidenziato tutte le opportunità previste dal programma europeo: la possibilità di ottenere un periodo di tirocinio retribuito; la chance di essere assunti grazie ad incentivi per le aziende che in questo modo usufruirebbero di risorse umane e forza lavoro a costo zero; il Servizio Civile; la formazione gratuita e le agevolazioni per l’inizio di attività imprenditoriali. Si tratta dunque di una concreta opportunità di sviluppo per l’intera Calabria e per tutti i comuni del territorio, da questo assunto partono le proposte dell’Assessore alle politiche giovanili, Elisa Scerra che ha formulato l’impegno a dare seguito a quanto emerso attraverso una serie di proposte concrete da attuare nel Comune di Oppido, prima tra tutte la creazione di un apposito sportello informativo per agevolare le candidature dei giovani al programma. In platea molto interessati gli studenti frequentanti le quinte classi degli Istituti Superiori del Comune preaspromontano, rappresentati al tavolo dei relatori da Giuseppe Eburnea, Dirigente del Liceo Scientifico e dell’ITI, e i ragazzi del Liceo Ginnasio “San Paolo” diretto da Don Alfonso Franco, particolarmente coinvolti dall’iniziativa in quanto prossimi a concludere un ciclo di studi e pertanto idonei a poter intraprendere un’esperienza lavorativa.