Messina, una sanzione ai lavoratori in protesta: nuova bufera su MessinAmbiente

La Cgil porta in tribunale l’Amministrazione, accusata di condotta antisindacale

lavoratori messinambienteClara Crocè e Carmelo Pino tornano a tuonare contro l’establishment di MessinAmbiente, reo – stavolta – di aver decurtato due giornate dallo stipendio dei lavoratori, stante la protesta operata dagli stessi a Palazzo Zanca. I sindacalisti della Cgil rifiutano la sanzione e contestano la mancata audizione delle rappresentanze: “oltre a negare il diritto alla difesa, i vertici hanno adottato un comportamento antisindacale, impedendo ai rappresentanti di svolgere la loro attività di assistenza e giustificazione. Non possiamo far altro che spostare la vertenza nelle aule del Tribunale, anche perché vorremmo capire se il sindaco ha intrapreso gli stessi provvedimenti nei confronti del direttore generale e dei dirigenti del Comune che hanno causato il ritardo nei pagamenti” hanno concluso i due esponenti della FP.