Messina, Tomasello non ci sta: “querelerò Gian Antonio Stella”

Il professore replica all’offensiva del Corriere: contro di me soltanto calunnie

dario tomaselloDario Tomasello querelerà Gian Antonio Stella per la requisitoria dell’editorialista del Corriere in merito al presunto caso di plagio smentito dal Miur. “Invece di scusarsi con il sottoscritto, ingiustamente diffamato e accusato da anni di un plagio che invece nella realtà non esiste, mi attacca nuovamente dicendo che quella decisione sarebbe frutto, quanto meno, di un palese errore.  Tutto questo – ha affermato il docente universitario –  rappresenta un’ingiusta persecuzione ed è per me inaccettabile. Ho quindi conferito mandato ai miei legali per intraprendere tutte le opportune e dovute azioni, affinché venga affermata e ripristinata la realtà dei fatti e perché si metta la parola fine ad una vicenda tanto grave quanto per me calunniosa”.