Messina, Tomasello nel mirino delle Iene: il “massacro” su Italia 1

Il docente non ha voluto rispondere all’inviato della trasmissione televisiva e ha minacciato nuove querele contro chi gli ha rivolto l’accusa di plagio

dario tomasello le ieneProtagonista suo malgrado. Dario Tomasello, accusato di plagio da Gian Antonio Stella sul Corriere, scagionato dal Miur e denunciato alla Procura della Repubblica dal professore Giuseppe Amoroso per truffa aggravata ai danni dello Stato, è stato protagonista di un’inchiesta delle Iene. La popolare trasmissione televisiva di Italia 1, andata in onda ieri sera, ha tentato senza successo d’intervistare il docente di Scienze Cognitive, cercando di far luce sulla vicenda che ha avuto ampio spazio sulla stampa nazionale. Tomasello, nella fattispecie, è accusato di aver copiato ampi stralci dei suoi testi da libri di altri autori, producendo materiale non originale e di dubbio valore scientifico. Una buona parte dei tomi sarebbe inoltre stata pubblicata coi fondi dell’Ateneo, stanziati all’epoca della gestione Tomasello Senior, ovverosia quando il Magnifico Rettore era il padre del docente, Franco Tomasello. E se quest’ultimo è stato lapidario nei confronti dell’inviato di Italia 1, trincerandosi dietro un “non ho tempo, smettetela”, il diretto interessato si è sottratto all’intervista recandosi prima negli uffici della Questura e poi presso la centrale dei Carabinieri. Lo scopo? Denunciare gli inviati delle Iene e sporgere querela contro la trasmissione.