Messina, sequestro record: 1.100 kg di pesce devoluti in beneficenza

Gli enti presenti sul territorio ringraziano Autorità Portuale e Capitaneria: a loro il merito del giro di vite nel blitz a Tremestieri

Approdo-tremestieriL’operazione “Anchovy”, coordinata dalla Direzione marittima di Catania, ha fatto sì che la Capitaneria di Porto intercettasse all’approdo di Tremestieri un carico ittico di 1.100 kgm trasportato allo stato di novellame. Il conducente, denunciato all’autorità giudiziaria, ha così subito il sequestro previsto dalla legge, per un valore complessivo prossimo ai 20mila euro. Il materiale, risultato idoneo al consumo in virtù del referto emesso dall’Azienda Sanitaria Provinciale, è stato devoluto in beneficenza alle mense caritatevoli presenti sul territorio.