Messina, rapinarono le poste e sfregiarono un agente: arriva la condanna

I due protagonisti del colpo squarciarono il viso del poliziotto con un taglierino, tentando poi la fuga

Tribunale-di-MessinaAvevano compiuto una rapina all’ufficio postale di via San Giacomo, armati di pistola e taglierino, ingaggiando uno scontro con un agente delle forze dell’ordine sfregiato in viso: Nicola Culosi, 50 anni, e Paolo Simone Scuderi, 26 anni, sono stati entrambi condannati a una pena esemplare. Otto anni di reclusione al primo e dieci al secondo: è stato questo il verdetto emesso dalla Corte d’Appello.