Messina, presunto plagio. Atreju contro Tomasello: “saremo parte civile”

L’associazione universitaria stigmatizza la scelta del Miur: “gli studenti pagano lo scotto degli scandali”

dario tomasello le ieneL’associazione studentesca Atreju torna sul caso Tomasello e annuncia un’iniziativa eclatante. Le valutazioni del Miur sul presunto plagio del docente non hanno persuaso gli esponenti di questa realtà: “Ciò che fa più rabbia è che, come al solito, a rimetterci siamo noi studenti: il nostro titolo di studio viene sempre e comunque svalutato da scandali mediatici come questi. Fondati o meno, essi offuscano e cancellano il nostro impegno quotidiano”. L’Associazione Atreju dunque, per dare voce al sentimento di rabbia diffuso nella comunità studentesca di Messina, ha manifestato l’intenzione di costituirsi parte civile, qualora vi fosse un rinvio a giudizio in sede legale.