Messina, ora o mai più. Tour de force per il previsionale: Accorinti rischia di essere esautorato

Il rappresentante del governo incontrerà il dimissionario presidente dei Revisori: un colloquio esplorativo per capire cosa stia accadendo dalle parti di Piazza Unione Europea

trotta accorintiAdesso l’Amministrazione cittadina deve scacciare l’ombra del commissariamento: le dimissioni del presidente del Collegio dei Revisori di Palazzo Zanca, Dario Zaccone, e l’eterna attesa per il previsionale del 2015 hanno spinto il Prefetto, Stefano Trotta, a convocare l’ex numero uno dell’organo di controllo per un colloquio di rito. Le inadempienze della Giunta potrebbero spingere il rappresentante dell’Esecutivo a muoversi sul piano istituzionale, sollecitando l’assessore al Bilancio o prendendo in mano il pallino del gioco. Dalla parte di Trotta, in tal senso, si registra l’ultimatum disatteso del commissario ad acta regionale, il quale potrebbe già operare avocando a sé i poteri e la documentazione del caso per dirimere la matassa della contabilità dell’ente.